a-dogliani-la-mostra-“gianni-gallo,-un-incisore-in-langa”

A Dogliani la mostra “Gianni Gallo, un incisore in Langa”

Sabato 4 giugno, alle ore 17 nei locali del Civico Museo Storico Archeologico Giuseppe Gabetti di Dogliani, sarà inaugurata un’interessante Mostra allestita a cura degli “Amici del Museo odv” per ricordare ed onorare un grande amico ed un valente artista che ha lasciato il “segno”.

Gianni Gallo (Dogliani, 1935-2011), è stato un personaggio unico ed irripetibile, un vero protagonista, che con le sue incisioni ed i suoi disegni ha saputo interpretare e rappresentare in modo originale e sublime la natura e lo spirito di questa terra di Langa.

La sua grande cucina-laboratorio, ove ha realizzato quasi tutte le sue opere, era un porto di mare, sempre aperta a tutti in qualsiasi ora del giorno e della notte ed era diventata un vero e proprio cenacolo culturale, frequentato da amici, artisti ed intellettuali provenienti da ogni dove.

Ci ha lasciato troppo presto, ma continuano a parlare di Lui migliaia di suoi disegni, xilografie, acqueforti, manifesti regalati ad un’infinità di amici. E le sue inimitabili etichette, che continuano a viaggiare in tutto il mondo.

Nella mostra doglianese sono stati esposti per la prima volta decine di legni finemente incisi dall’artista con precisione certosina, riportandovi accanto le prove di stampa in bianco e nero e a colori. Tutto ciò per far meglio comprendere, soprattutto alle giovani generazioni, una tecnica pittorica un tempo diffusissima, e che oggi viene praticata solo da pochissimi artisti.

Per dar modo anche agli scolari delle elementari e delle medie di poterne cogliere l’aspetto didattico ed artistico, la mostra sarà visitabile fino alla fine di settembre nelle giornate di sabato e domenica (ore 10-12 e 16-19) e su appuntamento per gruppi o scolaresche. (tel. 0173-70990 / 0173-70210 / 3497342271).

Related Posts

Lascia un commento