aggressione-centro-commerciale-di-assago,-il-racconto-di-pablo-mari:-“ero-con-mio-figlio,-ho-sentito-un-crampo-alla-schiena”.-sara-operato-–-il-fatto-quotidiano

Aggressione centro commerciale di Assago, il racconto di Pablo Marì: “Ero con mio figlio, ho sentito un crampo alla schiena”. Sarà operato – Il Fatto Quotidiano

| 28 Ottobre 2022

“Lui aveva il bambino nel carrello, la moglie di fianco e non si è accorto di nulla, mi ha detto di aver sentito come un fortissimo crampo alla schiena, che era il coltello di questa persona qui”. È la ricostruzione di Andriano Galliani su quanto successo nel centro commerciale di Assago, dove una delle vittime dell’aggressione è stata Pablo Marì, calciatore spagnolo del Monza. L’amministratore delegato della squadra di calcio ha aggiunto: “Purtroppo poi ha visto questo delinquente che ha accoltellato alla gola una persona, ha visto tutto quello che è successo, qualcosa di sconvolgente”. Marì sarà sottoposto a un intervento chirurgico, ma non è in pericolo di vita.

Il calciatore “ha ferite alla schiena e alla bocca” – ha spiegato Galliani – ma nessuna ferita agli organi vitali. “La squadra voleva venire qui ma ovviamente non è possibile”, ha raccontato. Il difensore è stato colpito alla schiena mentre stava facendo la spesa al centro commerciale di Assago con la famiglia: l’aggressore è un quarantaseienne con disturbi psichici. In totale sono rimaste ferite cinque persone, di cui una è morta. Le forze dell’ordine hanno interrogato l’uomo tutta la notte e le indagini sono ancora in corso: “I carabinieri stanno interrogando la moglie”, ha reso noto Galliani. In ospedale è arrivato anche l’allenatore del Monza, Raffaele Palladino: “lunedì sarò in campo”, gli ha detto il giocatore.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO

DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.

Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI

Grazie Peter Gomez

Related Posts

Lascia un commento