andrea-ranocchia-annuncia-il-ritiro:-“dentro-di-me-si-e-spento-un-interruttore.-giocare-a-calcio-non-e-quello-che-voglio”-–-il-fatto-quotidiano

Andrea Ranocchia annuncia il ritiro: “Dentro di me si è spento un interruttore. Giocare a calcio non è quello che voglio” – Il Fatto Quotidiano

| 23 Settembre 2022

Andrea Ranocchia non ne può più di giocare a calcio. “Ho capito che dentro di me si è spento un interruttore“: con queste parole in un video sui social il difensore ha annunciato il ritiro, dopo la risoluzione del contratto con il Monza. “Visto che la società mi ha dato grande fiducia, ho ritenuto giusto non prendere in giro nessuno”, ha spiegato.


“L’ultimo anno e mezzo a livello personale non è stato facilissimo, e la passione per questo gioco piano piano è venuta meno, già quando ero all’Inter“, ha confessato Ranocchia. “Abbiamo deciso di separarci, volevo trovare nuovi stimoli. Ho avuto la fortuna che il Monza mi ha offerto questa nuova opportunità, mi hanno offerto un ottimo contratto e la possibilità di rimettermi in gioco”, ha proseguito. “Ma le sensazioni non sono migliorate. Ho capito che dentro di me si era spento un interruttore, sentivo che non c’era niente dentro di me e ho iniziato a farmi tante domande”, ha sottolineato il difensore.

A complicare definitivamente la situazione è arrivato il grave infortunio al perone: “Poi c’è stato questo brutto infortunio a Napoli e mi avrebbe tenuto fuori dal campo per mesi. Visto che la società mi ha dato grande fiducia, ho ritenuto giusto non prendere in giro nessuno”, ha continuato Ranocchia. “Con Galliani ci siamo lasciati da amici e con grande rispetto, è stato un signore e ha capito. Adesso mi prendo un po’ di tempo per rimettere in sesto tutte queste emozioni che mi sono arrivate in questi mesi e fare dei pensieri per il futuro. Non credo che tornerò a giocare a calcio, non è nei miei pensieri e non è quello che voglio“, ha concluso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO

DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.

Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI

Grazie Peter Gomez

Articolo Precedente

Andrea Ranocchia dice addio al Monza dopo meno di tre mesi: risoluzione del contratto

next

Related Posts

Lascia un commento