attraversano-i-binari-a-riccione,-2-ragazze-investite-e-uccise-da-un-treno-alta-velocita.-un-testimone:-«ho-urlato-per-fermarle»

Attraversano i binari a Riccione, 2 ragazze investite e uccise da un treno alta velocità. Un testimone: «Ho urlato per fermarle»

«Ho visto le due ragazze che volevano andare nel secondo binario, perché c’era il treno fermo per Ancona. Allora mi sono messo a urlare e dietro di me si sono messe a urlare altre persone che aspettavano per prendere il treno». Sono le parole di un testimone che ha assistito alla morte delle due ragazze dovuta a un loro attraversamento dei binari alla stazione di Riccione, questa mattina 31 luglio attorno alle 7:00. Il teste lo racconta al Corriere Romagna e riferisce che una delle due si era avvicinata a lui in stato confusionale dicendogli che le avevano rubato il cellulare. Poco dopo lei si è allontanata ed è andata dall’altra amica. Insieme hanno attraversato i binari. Poi la tragedia. Tra lo shock e le urla dei presenti, il testimone riporta di aver sento il fischio del treno del primo binario, un Frecciarossa. «Ho sentito un gran botto e non ho capito più niente».


Al vaglio le telecamere della stazione

La sindaca di Riccione, Daniela Angelini, ha espresso «profondo dolore» alla comunità della città e cordoglio alle famiglie delle due giovani donne. Le forze dell’ordine sono al lavoro per chiarire l’esatta dinamica dei fatti. Stanno vagliando le telecamere esterne e interne alla stazione e verbalizzando 2-3 persone che erano presenti all’accaduto. Al momento, le strade che stanno percorrendo gli inquirenti sono quella di un attraversamento incauto o quella di un eventuale suicidio in cui una ha tentato di salvare l’altra. La circolazione ferroviaria è ripresa regolarmente.


Continua a leggere su Open

Leggi anche:

Related Posts

Lascia un commento