Tempo di lettura stimato: 7 minuti

L’Agenzia delle Entrate si appresta a bandire un nuovo Concorsi per 4144 Funzionari Tributari laureati, come annunciato prima nel Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale e recentemente nel Piano integrato di attività e organizzazione (PIAO) 2022-2024.

Prima di mostrarti come funzionerà la procedura concorsuale, nonché come studiare, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sui Prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate ti basta attivare le relative notifiche sul nostro ChatBot Telegram. Per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

Se il Concorso Agenzia delle Entrate non è tra quelli che ti interessano puoi sempre dare un’occhiata agli altri bandi in scadenza.

Infine, tra i concorsi Agenzia delle Entrate in atto troviamo:

900 assistenti tecnici.


Concorsi Agenzia delle Entrate 2022 – Come funzionano e come partecipare

Posti disponibili

Quanti sono i posti a disposizione?

In totale, i posti previsti per il concorso per Funzionari Tributari sono 4144.

Saranno pubblicati più bandi?

È possibile, dato che nel Piano è specificato che l’Agenzia si riserva la facoltà di espletare più concorsi distanziati nel tempo.

Tale decisione verrebbe presa in considerazione di possibili problemi organizzativi, e garantirebbe una migliore selezione dei candidati mantenendo il totale dei posti a 4144, suddivisi in più bandi nel tempo.

Sono previsti altri concorsi?

Sì, è anche prevista una procedura per il reclutamento di 50 unità da destinare alle relative attività antifrode di selezione, analisi e controllo dei fenomeni illeciti.

Questa ulteriore procedura potrà essere accorpata al concorso di cui stiamo parlando.

I posti sono a tempo indeterminato?

Sì, tutti i posti sono a tempo pieno ed indeterminato.

C’è un limite di età?

No, questo concorso non presenta limiti di età.

Dettagli sul profilo e requisiti

Di cosa si occupano i funzionari tributari?

I funzionari che svolgono attività amministrativo tributaria nell’Agenzia delle Entrate hanno il

potere di:

– controllare le dichiarazioni dei contribuenti e riscuotere i versamenti omessi;

– accertare e riscuotere le imposte e le maggiori imposte dovute;

– vigilare sull’osservanza degli obblighi relativi alla tenuta delle scritture contabili e degli obblighi stabiliti dalle singole leggi fiscali;

– provvedere alla irrogazione delle sanzioni amministrative e alla presentazione del rapporto all’autorità giudiziaria competente nel caso di violazioni costituenti reato.

Quale titolo di studio bisogna possedere per accedere a questo profilo?

Per accedere al profilo di funzionario tributario sarà richiesta una laurea almeno triennale:

– L-14 Scienze dei servizi giuridici;

– L-16 Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione;

– L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali;

– L-33 Scienze economiche;

– L-18 Scienze dell’Economia e della gestione aziendale.

Inoltre, sarà possibile partecipare anche con un diploma di laurea, una laurea specialistica o magistrale in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio.

Prove e materie del concorso

In quante prove sarà articolato il concorso?

Le procedure di selezione possono prevedere le seguenti fasi:

– prova oggettiva attitudinale volta a misurare alcune competenze trasversali attraverso la somministrazione di un test;

– prova oggettiva tecnico-professionale, volta a misurare le conoscenze tecniche dei candidati nelle materie previste dai relativi bandi di concorso attraverso la somministrazione di una serie di quesiti a risposta multipla;

– tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

Quali sono le materie previste per la prova oggettiva attitudinale?

A partire dal 2015 le prove dei Concorsi Agenzia delle Entrate sono diventate molto difficili, dato che prevedono diversi argomenti per la verifica di molteplici abilità e capacità dei candidati.

Le materie della prova possono essere così categorizzate:

– Logica verbale, con sinonimi, contrari, associazioni di parole; significati di termini e modi di dire; serie di termini; analogie verbali; Ragionamento verbale con coppie di parole; anagrammi; termini e frasi da completare; comprensione di brani;

– Logica matematica con serie numeriche, alfabetiche, alfanumeriche; abbinamenti lettere/numeri; equazioni simboliche; aritmetica, algebra, problem solving; calcolo delle percentuali e delle probabilità; Configurazioni geometriche con logica numerica; Ragionamento numerico-deduttivo; grafici e tabelle;

– Materie deduttive e visive, che comprendono relazioni di ordine e grandezza; brani con relazioni d’ordine; deduzioni semplici; negazioni; condizione sufficiente / necessaria / necessaria e sufficiente; sillogismi; relazioni insiemistiche; capacita visiva, di attenzione e precisione; ragionamento geometrico/spaziale; serie e analogie figurali.

Puoi esercitarti con la materia Logica (Agenzia delle Entrate) presente sul Simulatore Quiz!

Quali sono le materie della prova oggettiva tecnico-professionale?

La prova oggettiva tecnico-professionale del Concorso Agenzia delle Entrate per Funzionari Tributari prevede la verifica delle seguenti materie:

– Diritto tributario;

– Diritto civile e commerciale;

– Contabilità aziendale;

– Diritto amministrativo;

– Organizzazione e gestione aziendale;

– Scienza delle finanze;

– Elementi di statistica.

Come inoltrare la domanda

Come si inoltra la domanda?

La domanda di partecipazione ai prossimi concorsi potrà essere presentata essere presentata attraverso il portale Concorsi dell’Agenzia delle Entrate.

È necessario attendere l’uscita dei bandi prima di inoltrare la domanda.

Quando saranno pubblicati i bandi?

Secondo le ultime informazioni disponibili del Piano integrato di attività e organizzazione (PIAO) 2022-2024, il bando (che potrebbe coprire tutti i posti annunciati o solo una parte) dovrebbe essere pubblicato entro la fine del 2022.

Ti consigliamo inoltre di iniziare a munirti di:

– SPID: se non ce l’hai ancora, scopri come ottenerlo leggendo questa guida;

– una PEC intestata a te: per scoprire come attivarla velocemente in 30 minuti leggi questa pagina.

Prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate 2022 – Come iniziare a studiare

Simulatore quiz

Se hai intenzione di partecipare ai Concorsi Agenzia delle Entrate 2022, avrai sicuramente bisogno del simulatore quiz.

In particolar modo, ti consigliamo di usare la banca dati appositamente creata per il Concorso bandito nel 2021.

Banca dati Prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate

Ti consigliamo inoltre di utilizzare la funzione materie del nostro simulatore: ti basta aggiungere la materia Logica (Agenzia delle Entrate).

Corsi online

Oltre all’utilizzo del Simulatore Quiz, ti consigliamo d’iscriverti ad alcuni Corsi Online utili per la preparazione delle materie previste per le prove.

In particolare l’offerta di Corsi Online per i Prossimi Concorsi Agenzia delle Entrate comprende i seguenti corsi:

Manuale

Infine, per garantirti una preparazione completa su tutte le materie indicate nel bando ti consigliamo il manuale per il Concorso Agenzia delle Entrate 2022.

Manuale Concorsi Agenzia delle Entrate 2022

Concorsi Agenzia delle Entrate 2022 – Aggiornamenti e gruppi di studio

Per restare aggiornato sui Concorsi Agenzia delle Entrate 2022 e conoscere anche gli altri candidati:

Altri concorsi in scadenza o di prossima uscita

Oltre ai Concorsi Agenzia delle Entrate potrebbero interessarti anche i seguenti concorsi in primo piano.