confagricoltura-piemonte-alla-giornata-mondiale-delle-api

Confagricoltura Piemonte alla Giornata mondiale delle api

“La primavera di quest’anno si presenta positiva, con tutte le premesse perché per il miele sia un’annata nuovamente interessante, sia sotto il profilo produttivo, sia dal punto di vista qualitativo.

L’annata scorsa purtroppo è stata disastrosa, con produzioni praticamente azzerata e serie preoccupazione per la sopravvivenza degli alveari; oggi possiamo di nuovo guardare al futuro con fiducia, sperando che arrivi qualche pioggia per aiutarci nel nostro lavoro quotidiano di salvaguardia della biodiversità”.

Così Andrea Bianco, apicoltore di Caluso (Torino) che è intervenuto questa mattina in rappresentanza di Confagricoltura Piemonte alla Giornata mondiale delle api organizzata dalla Regione Piemonte alla Palazzina di caccia di Stupinigi.

Nell’incontro Andrea Bianco ha sottolineato la necessità di sfruttare al meglio le opportunità della nuova politica agricola comunitaria, in particolare per quanto riguarda gli interventi agro-climatici-ambientali. “Quando verrà approvato il Piano strategico nazionale che attualmente l’Italia sta discutendo con Bruxelles – ha dichiarato Andrea Bianco – gli apicoltori potranno fruire di due interventi di sostegno importanti”.

Ercole Zuccaro, direttore di Confagricoltura Piemonte, chiarisce che l’organizzazione “sta lavorando per far sì che il piano possa accogliere anche le nostre proposte, favorendo lo sviluppo coltivazioni erbacee e floreali di interesse apistico: la sopravvivenza degli insetti impollinatori è importante non solo per chi produce miele, ma per tutta l’agricoltura”.

In Piemonte, in base alla Banca Dati Apistica nazionale al 31 dicembre 2021 erano attive 6.821 aziende apistiche con 195.191 alveari.

Il Piemonte è la prima regione italiana produttrice di miele, con oltre 5.000 tonnellate di produzione – in annate ordinarie – seguita da Toscana (3.000) ed Emilia Romagna (2.000). Le aziende professionali che praticano nomadismo in Piemonte ottengono mediamente circa 33 kg di miele per alveare (30 kg la media nazionale).

Confagricoltura Piemonte, in occasione del convegno organizzato dalla Regione Piemonte che si è svolto questa mattina alla Palazzina di caccia di Stupinigi, ha allestito uno stand espositivo nel quale ha ospitato, tra gli altri, il sottosegretario alle Politiche agricole Gianmarco Centinaio, l’assessore regionale all’Agricoltura Marco Protopapa il presidente della Federazione Apicoltori Italiani Raffaele Cirone.

Related Posts

Lascia un commento