e-morta-la-scrittrice-tiziana-gay.-viveva-a-san-paolo-solbrito,-aveva-raccontato-la-sua-malattia-in-un-libro

È morta la scrittrice Tiziana Gay. Viveva a San Paolo Solbrito, aveva raccontato la sua malattia in un libro

Amava la vita, amava viaggiare ma un giorno del 2013 era “morta” per poi tornare alla vita e aveva raccontato la sua esperienza in un libro “Le mie orme verso la vita“. Ma sabato, gli occhi di Tiziana Gay,  55 anni, si sono chiusi per sempre.

Un post sui social, scritto dai figli e dal marito, saluta così i suoi tantissimi amici: “Ciao a tutti, questa volta inizio un cammino da sola. State tranquilli che vi porto tutti con me nel mio zaino e da lassù (se mi lasciano entrare) vi proteggerò. Il mio stile di vita in questi anni è stata elogiare la vita e prendere tutto quello di bello che mi ha potuto offrire. E come ultima cosa che posso fare su questo mondo è donare tutti i miei organi per dare speranza a qualcuno che ne ha più bisogno di me. Vi ringrazio per la vostra amicizia”.

I suoi organi, infatti, per sua volontà saranno donati, come ci ha confermato Gianluca Panetta, sindaco di San Paolo Solbrito dove Tiziana viveva, pur essendo originaria di Villanova.

“Aveva presentato il suo libro – racconta il sindaco Christian Giordano era una donna che conosceva il valore della vita, avendola quasi persa 9 anni fa”.

La sua malattia era un’anomalia del sistema vascolare, Mav che l’aveva già portata vicina alla morte e che la aveva spinta a scrivere il libro per “ricomporre i tempi bui e ritrovarmi”, aveva scritto.

Era andata a Santiago de Compostela e amava dedicarsi agli altri come coach of Hope per dare speranza e amore per la vita.

Tiziana era laureata in Pedagogia con indirizzo psicologico presso l’Università di Torino con una tesi sui malati terminali, a cui aveva dedicato anni di volontariato con l’associazione Anapaca

Scrive Elena su Facebook: “Tanti cuori colorati per te, che mi hai insegnato ad essere positiva , mentre per Giacomino ” La vita è un viaggio che ti permette di fare amicizia con molte persone sulla tua strada. Ma solo in pochi saranno in grado di rimanere nel tuo cuore per sempre. Tu sei una di quelle . Mi mancherai amica”.

Tantissimi i commenti e i saluti per una donna che ha scoperto davvero il senso della vita.

Condoglianze alla famiglia anche dalla nostra redazione.

Related Posts

Lascia un commento