e-se-i-segnali-stradali

E se i segnali stradali

Cartellonistica, segnaletica turistica e segnali stradali anche in piemontese: è questa una delle misure contenute nel ‘nuovo’ test unico sulla cultura presentato in Regione da Andrea Cane (Lega). La proposta di modifica è stata recentemente presentata in commissione – dove ha ricevuto parete generico positivo – e attende adesso la valutazione della norma finanziaria, per poi passare all’esame dell’aula.

L’intenzione è quella di salvaguardare e valorizzare il patrimonio linguistico e dialettale regionale in quanto elemento qualificante dell’identità piemontese. Oltre alla misura descritta propone anche l’istituzione di corsi per l’apprendimento linguistico rivolti alla popolazione, accordi con l’Ufficio scolastico regionale per valutare attività didattiche extracurriculari e facoltative per gli studenti e collaborazioni con atenei, associazioni e istituti culturali finalizzate alla ricerca storica e scientifica. È prevista inoltre l’istituzione di una Consulta con compiti di osservatorio e funzioni propositive e consultive in materia nei confronti della Giunta regionale, di cui potranno far parte rappresentanti delle associazioni degli enti locali, del Politecnico di Torino e delle Università piemontesi.

Related Posts

Lascia un commento