Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando per la nuova sessione di Esame Avvocato, sono arrivati tutti i dettagli su come conseguire l’abilitazione alla professione forense nel 2022, è possibile inviare la domanda dal 3 Ottobre ed entro l’11 Novembre 2022.

Prima di mostrarti come funzionerà l’esame di abilitazione alla professione forense, nonché come studiare, ci preme ricordarti che per restare aggiornato sulle novità circa l’Esame d’Avvocato ti basta attivare le relative notifiche sul nostro ChatBot Telegram. Per conoscere gli altri candidati puoi invece iscriverti al gruppo Facebook e/o al gruppo Telegram.

In questa guida ti spiegheremo come fare domanda per l’Esame Avvocato e ti consiglieremo gli strumenti di studio più adatti per la preparazione.

Se il conseguire l’abilitazione forense 2022,  non ti interessa puoi sempre dare un’occhiata agli altri concorsi in primo piano o a tutti i bandi in scadenza.

Esame Avvocato Sessione 2022 – Tutti i dettagli

Date e Sedi Esame Avvocato 2022

Quando ci saranno le prove dell’Esame Avvocato?

La nuova sessione di prove orali dell’Abilitazione alla Professione Forense 2022 si svolgerà a partire dal 16 gennaio 2023.

Dove si svolgeranno le prove dell’Esame Avvocato 2022?

Le prove si svolgeranno presso le sedi delle Corti di Appello di:

– Ancona;

– Bari;

– Bologna;

– Bolzano;

– Brescia;

– Cagliari;

– Caltanissetta;

– Campobasso;

– Catania;

– Catanzaro;

– Firenze;

– Genova;

– L’Aquila;

– Lecce;

– Messina;

– Milano;

– Napoli;

– Palermo;

– Perugia;

– Potenza;

– Reggio Calabria;

– Roma;

– Salerno;

– Torino;

– Trento;

– Trieste;

– Venezia.

Quali sono le prove dell’Esame Avvocato

Come si svolge l’esame?

Anche per la Sessione 2022 dell’Esame di Abilitazione alla Professione Forense sono previste due prove orali.

Com’è articolata la prima prova orale?

La prima prova orale è pubblica e ha a oggetto l’esame e la discussione di una questione pratico-applicativa, nella forma della soluzione di un caso, che postuli conoscenze di diritto sostanziale e di diritto processuale, in una materia scelta preventivamente dal candidato tra le seguenti: materia regolata dal codice civile, materia regolata dal codice penale, diritto amministrativo.

Come si svolge la seconda prova orale?

La seconda prova orale è pubblica e deve durare non meno di quarantacinque e non più di sessanta minuti per ciascun candidato. Essa si svolge a non meno di 30 giorni di distanza dalla prima e consiste in:

– discussione di brevi questioni relative a cinque materie scelte al momento della domanda, di cui, una tra diritto civile e diritto penale, purché diversa dalla materia già scelta per la prima prova orale;

una tra diritto processuale civile e diritto processuale penale; tre fra le seguenti: diritto civile, diritto penale, diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto dell’Unione europea, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico;

– In caso di scelta della materia del diritto amministrativo nella prima prova orale, la seconda prova orale ha per oggetto il diritto civile e il diritto penale, una materia a scelta tra diritto processuale civile e diritto processuale penale e due tra le seguenti: diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto dell’Unione europea, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico;

– nella dimostrazione di conoscenza dell’ordinamento forense e dei diritti e doveri dell’avvocato.

Come inoltrare la domanda online

Come si inoltra la domanda?

Per partecipare alla Sessione 2022 dell’Esame Avvocato è necessario inoltrare la domanda tramite il portale ufficiale del Ministero della Giustizia, nella domanda dovranno essere indicate fin da subito le materie prescelte per il doppio orale.

Ti consigliamo inoltre di iniziare a munirti di:

– SPID: se non ce l’hai ancora, scopri come ottenerlo leggendo questa guida.

È necessario effettuare il pagamento di contributi di partecipazione prima di inoltrare la domanda?

Sì, come indicato nel bando, è necessario pagare complessivamente € 78,91 euro. L’importo, pagabile online al momento dell’iscrizione tramite la piattaforma Pago PA, è composto da:

– tassa di 12,91 euro;

– contributo spese di 50,00 euro;

– imposta di bollo di 16,00 euro.

Il mancato pagamento entro la data di scadenza della domanda di partecipazione comporta l’esclusione dalla procedura.

Entro quale data è possibile presentare la domanda?

È possibile presentare le domande di partecipazione dal 3 ottobre 2022 all’11 novembre 2022.

Esame Avvocato 2022 – Come studiare

Manuali

Un ulteriore strumento di studio essenziale per la preparazione all’Esame Avvocato è rappresentato dai Manuali.

Per prepararti, ti consigliamo i manuali appositi, che ti offriranno una preparazione completa in vista delle prove.

L’esame di Avvocato 2022-2023 Orale rafforzato Diritto Civile: Tracce svolte

L’esame di Avvocato 2022 – 2023 Orale rafforzato Diritto Penale: Tracce svolte

Esame Avvocato 2022 – Forum e aggiornamenti

Per restare aggiornato sull’Esame Avvocato 2022 e conoscere anche gli altri candidati:

Altri concorsi in scadenza o di prossima uscita

Oltre all’Esame di Abilitazione alla Professione Forense, ti segnaliamo anche i concorsi in scadenza.