esclusivo-|-ranocchia,-rinnovo-con-la-juventus-e-prestito:-tripla-opzione

ESCLUSIVO | Ranocchia, rinnovo con la Juventus e prestito: tripla opzione

Per Filippo Ranocchia il piano della Juventus è chiaro: rinnovo di contratto e tripla opzione in Serie A

L’avventura di Filippo Ranocchia al Vicenza è finita con la retrocessione della squadra veneta. Il centrocampista che dal vivaio della Juventus è salito tra i cadetti, ora fa ritorno alla base e a giorni, come raccolto da Calciomercatoweb.it, rinnoverà il suo contratto con il club bianconero: la scadenza del giugno 2023 verrà portata al 2026 con un inevitabile adeguamento dell’ingaggio.

Ranocchia
Ranocchia © LaPresse

Al netto della retrocessione del Vicenza la stagione di Ranocchia dal punto di vista personale può considerarsi positiva: a gennaio si erano create anche le condizioni per poter cambiare squadra, ma probabilmente ha inciso sull’esito finale (la permanenza in Veneto) anche il fatto che la scadenza contrattuale fissata a 15 mesi non consentiva troppi movimenti.

C’è da dire che i club di A e B che avevano messo gli occhi su Ranocchia cinque mesi fa, non hanno cambiato idea e sono rimasti lì, pronti a riparlarne in questa sessione di mercato. Chiaramente adesso l’intenzione della Juventus – che coincide con quella del ragazzo – è quella di fare uno step superiore e quindi ascoltare quelle che saranno le proposte che arriveranno dai club della massima serie. Ci sono tre squadre che in questo momento hanno già fatto passi con la Juve per verificare la fattibilità di un accordo per Ranocchia. Un’altra cosa va specificata: l’operazione che verrà impostata per il prossimo futuro non scarterà l’ipotesi di una cessione a titolo definitivo del ragazzo, magari costruendola attraverso il riscatto.

Calciomercato Juventus, in tre su Ranocchia

Ranocchia
Ranocchia © LaPresse

Al Bologna Ranocchia piace ed era così anche a gennaio, sempre con Sinisa Mihajlovic in panchina: la conferma del tecnico serbo quindi apre la strada a questa ipotesi che, come detto, non è l’unica. Ci sono anche la Sampdoria e il Verona: rispetto al club veneto c’è da dire che il cambio in panchina è ormai imminente e andrà solo ufficializzato. Tudor è in uscita e arriverà Cioffi dopo la positiva esperienza a Udine. Per Ranocchia, dunque, sarà solo questione di tempo: il centrocampista umbro si prepara a quella che sarà la sua prima stagione in A per iniziare a misurare le sue potenzialità sul palcoscenico dei grandi.

Giorgio Alesse

Related Posts

Lascia un commento