fuori-contesto-–-biden-non-ha-ammesso-che-nel-2020-i-democratici-avevano-creato-un’organizzazione-per-commettere-frodi-elettorali

Fuori Contesto – Biden non ha ammesso che nel 2020 i Democratici avevano creato un’organizzazione per commettere frodi elettorali

L’8 novembre 2022 è stato pubblicato su Twitter un video di 24 secondi in cui si sente il presidente degli Stati Uniti Joe Biden fare un’affermazione rispetto alla presunta «organizzazione di frode elettorale» da parte del partito democratico.

Il filmato è accompagnato da un commento, scritto dall’autore del tweet, in cui si legge: «Biden 2 anni fa: “Abbiamo messo insieme – ritengo – la più estesa ed inclusiva organizzazione di frode elettorale nella storia della politica americana”. Come si saranno organizzati per questa di oggi?». 

Si tratta di un contenuto condiviso senza il contesto necessario alla sua comprensione, che veicola una notizia falsa. Vediamo perché. 

Il riferimento è a un filone di disinformazione che si è diffuso in Rete secondo cui le elezioni di metà mandato dell’8 novembre 2022 negli Stati Uniti sarebbero state oggetto di frode. Su Facta ce ne siamo occupati qui, qui e qui

Passiamo ora al contenuto del tweet oggetto della nostra verifica. 

Il filmato in analisi è uno spezzone dell’episodio del 24 ottobre 2020 del podcast “Pod Save America” in cui era stato ospite il presidente statunitense. Nella puntata i conduttori avevano discusso con l’allora candidato alle elezioni presidenziali – tenutesi il 3 novembre 2020 – di argomenti come il suo piano per affrontare la crisi climatica e il dibattito finale con Donald Trump

La clip che stiamo analizzando rappresenta una breve parte della risposta di Biden, molto più lunga, alla domanda di Dan Pfeiffer, uno dei conduttori del podcast ed ex consigliere per le comunicazioni di Barack Obama, su cosa voleva dire alle persone che non avevano ancora votato o non avevano intenzione di farlo. 

A questa domanda Biden aveva dato una risposta divisa in più parti, prima di tutto incoraggiando i cittadini a pianificare le proprie modalità di voto attraverso la piattaforma IWillVote.com, una campagna lanciata nel 2020 dal Comitato nazionale democratico (Dnc) per spingere le persone a votare. Biden aveva inoltre fatto riferimento al fatto che i Repubblicani, partito concorrente, stessero facendo di tutto per «rendere più difficile il voto alle persone».

Solo nella seconda parte della sua risposta si sente l’attuale presidente usare le parole «organizzazione per la frode elettorale». Contrariamente a quanto sostenuto nel tweet che stiamo verificando, però, Biden faceva riferimento allo sforzo per combattere la frode elettorale, spiegando agli elettori come fare se avessero avuto qualsiasi dubbio o problema con il voto. Non stava, quindi, incoraggiando una truffa o sostenendo che i Democratici ne fossero colpevoli. 

Precisiamo inoltre che non esiste alcuna prova che durante le elezioni presidenziali del 2020 si sono verificati dei brogli sistematici, come erroneamente scritto nel post oggetto di analisi. 

Clicca qui per iscriverti alla newsletter gratuita di Facta

Ogni sabato mattina riceverai il meglio del nostro lavoro 
 

Related Posts

Lascia un commento