gaga-scoppia-in-lacrime-e-si-scusa-con-i-suoi-fan:-“ho-dovuto-interrompere-il-concerto”

Gaga scoppia in lacrime e si scusa con i suoi fan: “Ho dovuto interrompere il concerto”

19 Set 2022 Anthony Festa • Tempo di lettura: 2 minuti

Gaga piange per il Chromatica Ball

Sarà anche slittato di due anni a causa della pandemia, ma il Chromatica Ball quest’estate è stato un successo clamoroso. Show sold out ovunque, stadi pieni e da record per la carriera di Lady Gaga. In questi giorni però c’è stato un piccolo incidente che ha fatto preoccupare la cantante di Rain On Me. Durante la data finale di Miami (lo scorso 17 settembre) è scoppiato un brutto temporale, che ha costretto la Germanotta a chiudere il concerto in anticipo, saltando le ultime quattro esibizioni.

La popstar si è subito scusata su Twitter: “Vi amo miei Little Monsters, per sempre xoxo, la vostraMother Monster. Mi dispiace, ma non era sicuro“. Nonostante tutto alcuni fan hanno criticato Gaga accusandola di non essere ‘quella di una volta’ e aggiungendo che la vecchia Gaga avrebbe continuato il concerto anche sotto la pioggia.

I love you little monsters, forever xoxo, Mother Monster #WeLoveYouGaga #ChromaticaBallMiami I’m sorry I used my best judgment, it wasn’t safe.

— Lady Gaga (@ladygaga) September 18, 2022

Lady Gaga in lacrime: “Non era sicuro continuare a cantare”.

La star ha cercato di far capire come mai lei e il suo team abbiano deciso di interrompere lo show. In un video sfogo pubblicato su Instagram Gaga – in lacrime – ha abbracciato virtualmente i little monsters.

“Ciao a tutti, grazie mille per essere venuti al The Chromatica Ball. Abbiamo davvero provato a finire lo spettacolo a Miami stasera, ma non ci siamo riusciti perché anche quando la pioggia ha smesso di venire giù, c’è stato un fulmine che ha colpito il terreno molto vicino a noi. Volevo anche essere la vostra bad b!tch, ma voglio anche essere responsabile. Non so cosa farei se succedesse qualcosa a qualcuno del pubblico o a qualsiasi membro della mia crew, della mia band, dei miei ballerini. Mi dispiace che non siamo riusciti a fare l’epica performance di Rain On Me sotto la pioggia, ma quello che vale di più per me è la vita.

Ringrazio chiunque mi abbia lanciato questi fiori sul palco. Per me questi gesti valgono molto. Però voglio che i posti nei quali mi esibisco siano sicuri. La decisione più sicura per tutti, per voi e per me era di chiudere prima lo spettacolo. Vi amo e sono felice che stiamo tutti bene. Ci vediamo presto sul palco. E fino ad allora vi dico che Chromatica non è finita qui”.

Related Posts

Lascia un commento