gli-alpini-di-guarene-festeggiano-i-40-anni-di-fondazione-del-gruppo

Gli Alpini di Guarene festeggiano i 40 anni di fondazione del gruppo

In occasione del raduno intersezionale e del raduno sezionale ANA di Cuneo che si svolgeranno a Guarene il (3,4,5 giugno), gli Alpini guarenesi festeggeranno i quarant’anni di fondazione del gruppo. 

Abbiamo fatto una chiacchierata con il presidente Guido Palladino, per conoscere meglio il gruppo e scoprire come festeggeranno questo traguardo importante. 

Quando è nato il vostro gruppo? 

“Era il 1982 e siamo partiti in duecento per poi passare a quattrocento, salendo e scendendo di numero, fino agli attuali centotrenta iscritti, tra Alpini e simpatizzanti”. 

Che cosa rappresentano questi quarant’anni di fondazione? 

Tutto questo tempo dedicato ad una grande passione è una meta alla quale non avrei mai pensato di arrivare. Vorrei lasciare in eredità questa mansione ricca di esperienza e di umanità a qualche giovane volenteroso del gruppo, per far sì che possa tirare avanti la carretta col giusto impegno e sentimento che ci contraddistingue da sempre”. 

Cosa si porta nel cuore da questa esperienza?

“Porto i veri amici che ho perso per strada, quelli con cui ho spezzato il pane insieme, quelli con cui – mattone su mattone – ho costruito la nostra casa alpina, oltre ad aver imparato tante cose che mi hanno insegnato a vivere”. 

Come festeggerete?

“Il programma è davvero ricco. Venerdì 3 giugno alle 20 si terrà la corsa podistica non competitiva degli alpini in memoria di Anna Palladino, madrina del gruppo guarenese, con partenza e arrivo dalla Casa degli Alpini in centro Guarene. 

Sabato 4 giugno alle 21 nella chiesa parrocchiale di Guarene si terrà la ricorrenza del 33esimo gemellaggio con gli amici veneti di Villa d’Asolo (TV). Sarà presente La Corale Stella Alpina di Alba. 

Domenica 5 giugno alle 8 ammassamento di tutti i gruppi alpini provinciali presso il campo sportivo di Guarene. 

Si proseguirà con la sfilata degli alpini in rappresentanza della ritirata di Russia, dove saranno presenti anche due muli”. 

Related Posts

Lascia un commento