gli-scatti-degli-albesi-lavezzo-per-il-congresso-internazionale-relais-&-chateaux-di-venezia

Gli scatti degli albesi Lavezzo per il congresso internazionale Relais & Châteaux di Venezia

Si è da poco tenuto a Venezia il 52° congresso annuale di Relais & Chateaux, in cui è stato eletto anche il nuovo presidente Laurent Gardinier.

Relais & Châteaux è un’associazione che comprende 580 hotel e ristoranti di lusso unici in tutto il mondo che appartengono e sono gestiti da imprenditori indipendenti – nella maggior parte dei casi, famiglie – uniti dalla passione per il proprio mestiere e dal desiderio di instaurare con gli ospiti un legame autentico. Nel territorio di Langhe e Roero ne fanno parte, ad esempio, Il Castello di Guarene e l’Antica Corona Reale di Cervere.

L’evento è durato tre giorni e si è svolto attraverso incontri, eventi e cene di gala in diverse prestigiose sedi come l’Hilton Molino Stucky, il Teatro La Fenice, l’Arsenale, oltre che in alcuni palazzi storici. Tra i partner e fornitori scelti anche alcune aziende prestigiose del Cuneese che con orgoglio hanno contribuito all’ottima riuscita di questo evento internazionale.

Lavezzo Studios di Alba, oltre ad aver documentato con il collega Fiorenzo Calosso più di 60 dimore a 5 stelle in Italia e nel Mediterraneo, ha realizzato anche i video e le foto ufficiali del congresso di Venezia, i partecipanti provenienti da tutto il mondo hanno potuto apprezzare il vino Barolo della Marchesi di Barolo e il cioccolato della Baratti & Milano.

“È stato un grande onore per noi essere stati contattati per questo incarico – dichiara Riccardo Lavezzo, titolare dell’agenzia insieme al fratello Alberto – consapevoli di essere un piccolo studio della provincia italiana, ma con la volontà di mostrare le nostre competenze in tutti gli ambiti in cui la produzione audiovisiva possa essere un valore aggiunto. Quello del turismo di eccellenza e dell’ospitalità è uno dei settori in cui sappiamo di poter lavorare al meglio e quest’ultimo lavoro per noi ha il valore di un riconoscimento internazionale”.

Related Posts

Lascia un commento