i-pittori-canellesi-beccaris-e-inalte-espongono-in-valle-d’aosta

I pittori canellesi Beccaris e Inalte espongono in Valle d’Aosta

Dopo la mostra primaverile La forza del colore” a Palazzo Ottolenghi di Asti e la partecipazione, a giugno, alla terza edizione di Roràrte nel Castello di Costigliole d’Asti , i pittori canellesi Anna Clara Beccaris e Piero Inalte tornano ad esporre in Valle d’Aosta.

Inizierà domenica 14 agosto a Torgnon (AO), presso la saletta adiacente l’ufficio turistico, in Piazza Frutaz, la mostra di pittura: “Omaggio alla valle del Cervino. La mostra resterà aperta fino al 24 agosto tutti i giorni con orario 10-12, 16-19.

Gli artisti, che frequentano da moltissimi anni Torgnon e le località limitrofe, hanno apprezzato la bellezza paesaggistica di questi luoghi. Da questo interesse è nata una considerevole produzione pittorica legata al territorio.

Quindi hanno deciso di allestire questa mostra di dipinti ad olio in cui saranno esposti scorci, paesaggi e punti di vista relativi alla valle del Cervino.

Anna Clara Beccaris è nata a Costigliole d’Asti e vive a Canelli. Si è diplomata al Liceo Artistico dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, frequentando i corsi di Francesco Casorati e Romano Campagnoli. In seguito si è laureata presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino.

E’stata docente di Arte e Immagine nella scuola secondaria di primo grado. Da sempre dipinge, prediligendo la figura, il paesaggio e le composizioni di nature morte; ha partecipato a numerosi concorsi di pittura ed ha esposto le sue opere in parecchie mostre personali e collettive.

Nel 1978 ha tenuto la sua prima Mostra Personale nel Castello di Costigliole d’Asti. Hanno fatto seguito le Personali allestite al Palazzo della Provincia di Asti (1979), ad Agliano Terme (AT) (1979), a Canelli (AT) nel Salone della Cassa di Risparmio di Asti ( 1981), ad Agliano T. (1982), ad Alba (CN) alla Galleria della Maddalena (1983), al Palazzo della Provincia di Asti (1984), a Bra (CN) nella Chiesa di S. Rocco (1984), a Dogliani (CN)(1985), a Torino alla Galleria La Telaccia (1985), a Canelli alla Galleria La Finestrella (1986), al Castello di Costigliole d’Asti (1988), nella Cantina Dei Vini di Costigliole d’Asti (1994), a Torgnon AO (2019), a Torgnon AO (2020), al Castello di Costigliole d’Asti con la Prima edizione di Roràrte(2020) e nuovamente al Castello di Costigliole d’Asti con la Seconda edizione della Mostra Roràrte (2021), a Palazzo Ottolenghi ad Asti, e al Castello di Costigliole d’Asti con la Terza edizione di Roràrte (2022).

Piero Inalte è nato e vive a Canelli. Si è laureato presso la Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Torino. Con spirito indagatore ha sempre coltivato la passione per il disegno e la pittura, con un linguaggio fedele all’interpretazione del vero.

Ha sviluppato le sue abilità in seguito all’incontro con Anna Clara Beccaris, con cui ha condiviso l’interesse per l’Arte. Ha iniziato ad esporre i suoi dipinti alle mostre della Società Promotrice delle Belle Arti di Asti dal 1984 al 1996. Successivamente ha partecipato a numerose Mostre Collettive e Concorsi di Pittura tra cui “Living Art” a Lu Monferrato (AL), e a diverse edizioni di “Fuoco e Colore” presso il Palazzo Riccadonna a Canelli.

Inoltre nel 2019 e nel 2020 ha esposto nelle Mostre Personali a Torgnon (AO). Nel 2020 ha anche partecipato alla Prima Edizione di Roràrte presso il Castello di Costigliole d’Asti , nel 2021 ha esposto alla Seconda Edizione della Mostra Roràrte a Costigliole d’Asti e a Torgnon con una mostra dedicata ai “Falsi d’autore”.

Nel 2022 ha esposto le sue opere a Palazzo Ottolenghi ad Asti e alla terza edizione di Roràrte a Costigliole d’Asti.

Related Posts

Lascia un commento