il-milan-e-campione-d’italia!-la-juve-sui-social-si-congratula-con-i-rossoneri

Il Milan è Campione d’Italia! La Juve sui social si congratula con i rossoneri

A distanza di 11 anni dall’ultimo titolo il Milan si è laureato Campione d’Italia. Sui social i complimenti della Juve per i rossoneri

redazionejuvenews

Ieri si è concluso un campionato bellissimo, uno dei più entusiasmanti degli ultimi anni. Una lotta senza esclusioni di colpi, con il risultato in bilico dalla prima all’ultima giornata di Serie A. Alla fine ad aggiudicarsi il titolo di Campione d’Italia è il Milan di Stefano Pioli, che battendo il Sassuolo ha vinto la sfida a distanza con i cugini nerazzurri dell’Inter. Tra le fila rossonere assoluti protagonisti del match sono stati Olivier Giroud, autore di una doppietta, e uno scatenato Rafael Leao. L’esterno portoghese, infatti, ha fornito ben tre assist, imprendibile sulla fascia sinistra. E’ lui L’MVP assoluto della stagione. A fine partita è stata festa grande, con il capitano Alessio Romagnoli che ha subito alzato al cielo la Coppa. Gioia infinita per i tifosi rossoneri in giro per tutta Italia.

La Juve dal canto suo non ha perso tempo e si è subito congratulata con il Milan per la vittoria dello scudetto. I bianconeri su Twitter hanno detto:Congratulazioni al Milan per la vittoria della Serie A 2021/2022!. Per la Vecchia Signora questa è stata una stagione particolarmente deludente: per la prima volta dopo 10 anni i bianconeri hanno chiuso la stagione senza vincere neanche un trofeo. Dall’accettazione dei propri errori, però, parte sempre il processo di crescita. Dal prossimo anno la Juve tornerà a competere per il primo posto e chissà, magari saranno gli altri a fare i complimenti alla squadra di Allegri.

Ma ieri non è stata una giornata importante solamente per le zone alte della classifica. La Salernitana, infatti, nonostante la brutta sconfitta per 4 a 0 contro l’Udinese è riuscita a salvarsi e a rimanere in Serie A. Un risultato impensabile fino a pochi mesi fa, reso possibile dal grandissimo lavoro dell’allenatore Davide Nicola e dal pari tra Cagliari e Venezia. I sardi non sono riusciti ad abbattere il muro degli arancioneroverdi, retrocedendo quindi in Serie B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Lascia un commento