“la-mia-cherasco”:-gli-scatti-di-bruno-costamagna-in-mostra-nella-chiesa-di-san-gregorio

“La mia Cherasco”: gli scatti di Bruno Costamagna in mostra nella chiesa di San Gregorio

La chiesa di San Gregorio, nel centro di Cherasco, quella che si trova in faccia ai portici che iniziano dalla piazza del municipio, ospiterà per oltre un mese una mostra di fotografie di Bruno Costamagna: da sabato 20 agosto a domenica 25 settembre, saranno esposte alcuni centinaia di scatti del fotografo cheraschese che per 40 anni ha avuto il suo studio fotografico nella centrale via Vittorio Emanuele.

Cheraschese, classe 1950, professionista della fotografia fin dal 1980; ha affinato la sua sensibilità stabilendo un rapporto indissolubile e profondissimo con il soggetto che da sempre maggiormente lo ispira: la città di Cherasco.

La sua città infatti la porta nel cuore fin dai suoi primi anni di vita e proprio nei suoi primi anni di vita nasce anche la passione per la fotografia. Così, quando gli viene regalata la prima macchina fotografica, come non iniziare a immortalare la sua Cherasco?

Negli anni Ottanta, quando avvia la sua attività professionale aprendo lo studio fotografico, comincia anche a documentare la vita cittadina nei suoi aspetti pubblici e privati con la particolare sensibilità di chi ama e conosce a fondo il territorio in cui vive e l’anima di chi lo abita.

Commenta il vicesindaco Claudio Bogetti: «La storia di un luogo, fatta di persone, eventi, edifici, passa anche attraverso le immagini. Anzi, sono proprio queste, forse più delle parole, a riportare la memoria a pezzi di vita passati, ad eventi piccoli o grandi, a ricordare volti di chi non c’è più. La fotografia desta sempre grandi emozioni perché è immediata ed è un tassello fondamentale per ricostruire e ridare ad una comunità un passato che altrimenti sarebbe dimenticato, sepolto dal tempo. Bruno è stato per tantissimi anni testimone, con la sua inseparabile macchina fotografica, di quotidianità, di eventi felici o tristi, e tutti noi cheraschesi gli dobbiamo molto. Ha saputo carpire momenti, luoghi e situazioni non comuni a tutti e metterli a disposizione della città facendoci apprezzare ancora di più la bellezza di Cherasco. Questa mostra è un vero regalo alla città, a tutti noi».

Le fotografie di Cherasco di Bruno Costamagna si potranno ammirare il sabato e la domenica dalle ore 8 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30. Dal 20 agosto al 25 settembre 2022, ingresso libero.

C. S.

Related Posts

Lascia un commento