leclerc-avvisa-la-ferrari:-“dobbiamo-migliorare-tre-cose”

Leclerc avvisa la Ferrari: “Dobbiamo migliorare tre cose”

Leclerc ribadisce i suoi obiettivi per il futuro e risponde anche ai rumors sulla possibilità che Mercedes punti su di lui nel dopo Hamilton.

Certamente Charles Leclerc non è felice di come è andato il campionato 2022 di Formula 1. Vero che la Ferrari è stata più competitiva rispetto all’anno precedente, ma dopo un inizio brillante c’era l’aspettativa di lottare per il titolo fino alla fine. Invece, a un certo punto la Red Bull ha preso il largo e Max Verstappen ha trionfato con largo anticipo.

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Foto LaPresse)

Il monegasco si è dovuto accontentare del secondo posto nella classifica generale, acciuffandolo grazie a una strategia azzeccata nell’ultima gara ad Abu Dhabi. Proprio sulle strategie il team più volte sbagliato con lui e ci sarà da migliorare nel 2023. Alcune scelte non sono state incomprensibili e una scuderia che ambisce a conquistare il Mondiale non può commettere certi errori.

F1, Leclerc ha obiettivi chiari per il futuro

Leclerc in un’intervista concessa a L’Equipe ha parlato in questi termini della stagione di F1 2022: “Più delle nove pole e delle tre vittorie, salvo il fatto che siamo tornati competitivi dopo due anni complicati. L’inizio è stato quasi perfetto, la parte centrale difficile con molti problemi, il finale con alti e bassi”.

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Foto LaPresse)

Il pilota ha commentato anche gli errori commessi sia alla guida che al muretto: “Quando si spinge al massimo, gli errori possono capitare. Quello a Imola è stato comunque frustrante, però il più duro è stato in Francia dove ho perso 25 punti ed eravamo ancora in corsa per il titolo. Silverstone non è stato semplice da vivere, però il momento più doloroso è stato a Monaco, abbiamo fatto scelte sbagliate e perso”.

Charles ritiene che qualcosa da modificare in Ferrari ci sia e l’andamento dell’ultimo campionato lo dimostra chiaramente: “Il cambiamento serve sempre in una squadra. Ad esempio, nel modo di prendere le decisioni. In alcune gare non siamo giunti alle corrette conclusioni, bisogna migliorare. Serve cambiare il processo per arrivare a una giusta scelta. Dobbiamo migliorare tre cose: affidabilità, gestione gomme, comunicazione-strategia in gara”.

Leclerc ha un contratto con la scuderia di Maranello fino al 2024 e ci sono rumors su un interesse della Mercedes, dove Toto Wolff potrebbe prenderlo in considerazione per sostituire Lewis Hamilton: “Il 2024 è lontano e mi resta ancora tempo in Ferrari. Questa scuderia è sempre stata il mio sogno. Il mio obiettivo è vincere con la Ferrari adesso, poi si vedrà. Sono contento qui e ho voglia di vincere con loro”.

Related Posts

Lascia un commento