miagliano-ultimi-appuntamenti-di-“wool-experience”:-domenica-prossima-dal-lanificio-botto-a-frazione-case-code-di-sagliano-–-bi.t-quotidiano-|-notizie-dal-biellese

Miagliano. Ultimi appuntamenti di “Wool Experience”: domenica prossima dal Lanificio Botto a frazione Case Code di Sagliano – BI.T Quotidiano | Notizie dal Biellese

Nuovo appuntamento con il programma Wool Experience 2022, creato dall’Associazione Amici della Lana APS, progetto sostenuto da Fondazione CR Biella, con il patrocinio del Comune di Miagliano, da Provincia di Biella, ATL e numerosi altri partner.

Proseguono le visite guidate sul territorio alla scoperta delle “Antiche vie” percorse un tempo dagli operai delle fabbriche e dai lavoratori. Domenica prossima 25 settembre sarà possibile riscoprire un itinerario ad anello, che parte dal Lanificio Botto di Miagliano e conduce alla frazione di Case Code di Sagliano Micca, con una sosta presso l’azienda agrituristica Ca’ d’Andrei per degustare alcuni prodotti locali, tipici della tradizione locale.

Durante l’escursione, inoltre, verranno affrontati altri temi di taglio storico, riguardanti il passato industriale di Miagliano a cura di Davide Varesano, e curiosità naturalistiche grazie alle competenze in materia di Matteo Negro, biologo e guida naturalistica.

L’escursione prevede di percorrere il parco roggia e il nuovo sentiero nel Bosco degli Gnomi in paese per poi raggiungere l’antica mulattiera che sale alle porte di Case Code.

Da qui, attraversata la borgata, si raggiungerà l’azienda agrituristica Cà d’Andrei per poi ridiscendere verso Miagliano, dapprima lungo la strada comunale e poi aggirando la villa Botto sulla collina del Castellazzo.

L’azienda agrituristica Cà d’Andrei nasce nel 1996, nella cascina che oggi ospita l’agriturismo e più tardi, nel 1998, spostati gli animali nella nuova stalla, inizia l’attività di ristorazione, con l’obbiettivo di proporre ai clienti i prodotti “a metri 0” provenienti dall’attività agricola.

Oggi, oltre alla tranquillità della minuscola frazione di Case Code, vengono offerti piatti preparati con materie prime e prodotti del territorio biellese, seguendo e sfruttando inoltre ciò che le stagioni, il bosco e i prati offrono.

A Ca’ d’Andrei è possibile trovare l’autenticità di chi lavora a contatto con la natura, occupandosi, secondo i precetti del biologico, di orto e pascoli, mucche e maiali, ma soprattutto delle capre, il cui latte viene trasformato in deliziosi formaggi (bollino CEE IT 01/538) nel caseificio.

Il sabato sera e la domenica a pranzo è aperto il servizio di ristoro su prenotazione.

Il programma della giornata prevede la partenza dal Lanificio Botto di Miagliano (via Vittorio Veneto 2) alle ore 15 e il rientro previsto per le ore 17.30. La quota di partecipazione è di 10 € (gratuita per i tesserati ad Amici della Lana aps) più 10 € per la degustazione presso l’azienda agrituristica Cà d’Andrei.

Prenotazione obbligatoria al numero 351.886.2836 o all’e-mail amicidellalana@gmail.com

In chiusura, si ricorda che l’ultimo appuntamento del programma Wool Experience 2022 è in programma domenica 2 ottobre con la visita alla centralina idroelettrica sotterranea del Lanificio.

Per ulteriori info, è possibile consultare il sito www.amicidellalana.it o la pagina Facebook Amici della Lana.

c.s.

Related Posts

Lascia un commento