muore-paziente-dopo-errore-in-triage:-48-infermieri-del-pronto-soccorso-chiedono-trasferimento.

Muore Paziente dopo errore in Triage: 48 Infermieri del Pronto Soccorso chiedono trasferimento.

Gli Infermieri del Pronto Soccorso di Orbassano chiedono di essere trasferiti ad altra Unità Operativa. Lo fanno dopo la condanna di un collega del Triage. Son ben 48.

Il lavoro è stressante, manca personale e gli errori sono all’ordine del giorno. Il Pronto Soccorso di Orbassano sta per implodere, il personale è in burnout e ben 48 Infermieri hanno chiesto di essere trasferiti in altri reparti. Ciò accade dopo la condanna di un collega successivamente al decesso di un Paziente (di cui abbiamo già riportato la notizia qualche giorno fa).

Gli Infermieri in servizio sono sempre meno, come pure i Medici. Scarseggiano gli OSS, mentre l’afflusso di utenti è sempre maggiore. In questo clima di confusione, paura e stanchezza (complice pure la Pandemia Covid ancora in essere), come dicevamo, l’errore è all’ordine del giorno. Questo tipo di errore è di sistema e già del singolo. Le problematiche vanno individuate nella probabile cattiva organizzazione delle attività del Pronto Soccorso.

Ecco perché tanti colleghi hanno già chiesto di essere rimossi, minacciando anche di mettersi in malattia pur di non lavorare in un ambiente non più consono al loro benessere psico-fisico.

Ecco il nostro servizio sull’Infermiere del Triage condannato.

Paziente muore dopo 7 ore di attesa in Pronto Soccorso, condannato Infermiere.

Ecco il servizio de “Il fatto quotidiano”.

L’articolo Muore Paziente dopo errore in Triage: 48 Infermieri del Pronto Soccorso chiedono trasferimento. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento