napoli,-ferito-a-coltellate-un-12enne-da-un-gruppo-di-coetanei.-il-chirurgo-sotto-shock:-«l'eta-degli-accoltellati-sempre-piu-bassa»

Napoli, ferito a coltellate un 12enne da un gruppo di coetanei. Il chirurgo sotto shock: «L'età degli accoltellati sempre più bassa»

È ricoverato ma non in pericolo di vita un 12enne accoltellato a Napoli ieri sera 11 marzo. Secondo le prime ricostruzioni, scrive il Mattino, il ragazzino era in compagnia di alcuni amici in piazza Municipio quando si sono avvicinati alcuni coetanei. A quel punto è scoppiata una lite per motivi ancora da chiarire, il ragazzino è stato accoltellato diverse volti in più parti del corpo. Dopo essere stato portato in ambulanza all’ospedale Pellegrini, il 12enne è stato trasferito all’ospedale pediatrico Santobono dove è stato ricoverato in Chirurgia ed è sotto stretta osservazione. Il ragazzino è arrivato in ospedale con una profonda ferita a sinistra che avrebbe sfiorato un polmone, oltre ad altre parti del corpo. Scioccato il chirurgo Giuseppe Fedele che per primo ha soccorso il ragazzino al Pellegrini: «Negli ultimi anni abbiamo visto scendere sempre più l’età di ragazzi accoltellati soprattutto nei fine settimana ma raramente abbiamo visto lesioni così gravi in ragazzi poco più che bambini che si aggirano per le strade armati di coltelli in una dimensione di presunto divertimento pronti allo scontro anche senza particolari motivi».

Continua a leggere su Open

Leggi anche:

Related Posts

Lascia un commento