“padroni-del-tempo”:-a-monforte-d

“Padroni del tempo”: a Monforte d

Una pittura che nasce dagli elementi della terra delle Langhe, a cui l’artista è molto legato. Dall 1° al 8 dicembre, presso l’Oratorio di Sant’Agostino (Auditorium Horzowski) a Monforte d’Alba, con particolare attenzione a sabato 3 dicembre, giorno in cui è in programma l’incontro con l’artista a partire dalle ore 16, sarà possibile vedere la mostra di Sam Giovando dal titolo “Padroni del tempo”.

Una raccolta di opere che nascono tutte con la tecnica della pittura ad olio, in cui l’artista sperimenta usando anche pigmenti ottenuti da materiali a lui vicini come le terre delle vigne, il carbone dei tralci rimasti dopo i falò delle potature invernali, la polvere di coppi e mattoni delle cascine di campagna. Questo processo circolare lo radica al territorio in cui è cresciuto e a quel sapere contadino in cui è immerso.

Classe 1972, l’artista vive a Monforte d’Alba e dipinge nelle pause tra i suoi frequenti viaggi di lavoro per una grande azienda nel settore dei prodotti chimici naturali. La sua formazione accademica e post-accademica è incentrata sulla chimica, sull’innovazione e sulla sostenibilità. È un ricercatore nello spirito, ha iniziato a dipingere per curiosità e continua per profonda convinzione e necessità espressiva.

Per conoscere meglio l’artista e le sue opere:

https://www.samgiovando.com

Related Posts

Lascia un commento