per-chi-attende-pagamento-del-tfs-e-necessario-inserire-il-sugi-nel-sito-dell’inps

Per chi attende pagamento del TFS è necessario inserire il SUGI nel sito dell’INPS

TFR

Attenzione al SUGI: se non si inserisce il proprio IBAN il TFS non arriva.

Per tutti gli ex lavoratori della pubblica amministrazione che attendono pagamento del proprio TFS è necessario comunicare il proprio IBAN sul sito dell’INPS tramite il nuovo Sistema Unico Gestione IBAN. E questo anche se si percepisce pensione erogata dall’ente accreditata sull’IBAN stesso.

La novità, comunicata dall’INPS con il messaggio 773 dello scorso 16 febbraio 2022 potrebbe cogliere impreparati molti pensionati che sono in attesa della liquidazione del  trattamento di fine servizio.

Nel messaggio si legge che “Gli adempimenti sopra descritti sono necessari per il completamento dell’iter di lavorazione della pratica di TFS/TFR, al fine di consentire all’INPS l’erogazione della prestazione nel rispetto dei termini di pagamento previsti dalla normativa vigente.”. Di fatto, quindi, se non si comunica tramite il SUGI il proprio IBAN il TFS non sarà liquidato.

Il problema principale è che moltissimi sono gli ex dipendenti che non sono stati informati della novità e che, fiduciosi attendono l’erogazione delle somme.

Per inserire il proprio IBAN sarà necessario accedere al sito dell’INPS nella sezione “Prestazioni e Servizi” > “Prestazioni” > “SUGI”.


Prestito Anticipo TFS fino a €45000 con spread 0,40%

Clicca qui e scopri come chiederlo on line in pochi minuti

Metodo comodo e sicuro anche a distanza!


Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Related Posts

Lascia un commento