scivola-in-acqua-e-annega,-muore-bimba-di-7-anni:-era-in-gita-con-il-grest

Scivola in acqua e annega, muore bimba di 7 anni: era in gita con il Grest

Tragedia a Revine Lago, comune del trevigiano; nel pomeriggio di oggi una bimba è morta annegata dopo essere scivolata in acqua. Sette anni, si trovava sulle sponde del lago con un gruppo di ragazzi e gli animatori del Grest. L’allarme al 118 è stato lanciato attorno alle 15.50 ma i responsabili del gruppo estivo stavano cercando la giovanissima da almeno mezz’ora. La bambina è stata ritrovata, ormai esamine, solo perlustrando le sponde del lago. Il rinvenimento è stato effettuato da una coppia di turisti belgi.


Sul posto i sanitari del Suem 118 con l’elisoccorso che hanno provato disperatamente a rianimarla per quasi un’ora. Le condizioni della piccola sono apparse subito disperate. E ogni tentativo è stato vano, la piccola è deceduta. È stato un vigile del fuoco di 42 anni, veneziano di Mira, Giacomo Chiaramonte, a tuffarsi e portare a riva la bimba: il militare si trovava li con la sua famiglia e ha subito avviato il massaggio cardiaco.

Revine Lago annega bimba

Revine Lago, annega bimba di 7 anni: era in gita con il Grest


Intervistato dal sito www.qdpnews.it ha spiegato: “Stavo passeggiando con mia cognata lungo la riva – ha raccontato – quando una coppia mi ha fatto capire che qualcosa stava accadendo sott’acqua. A quel punto mi sono tuffato, ancora vestito, e ho recuperato la bambina dispersa che si stava cercando da quasi un’ora. L’ho presa in braccio e l’ho portata a riva, iniziando il massaggio cardiaco e le insufflazioni”. (Leggi anche Choc in piscina, annega a 20 mesi sotto gli occhi della madre: soccorsi inutili)

Revine Lago annega bimba


“Con l’aiuto di un’infermiera e di un barista abbiamo effettuato alla piccola diversi minuti di massaggio cardiaco chiamando nel frattempo il 118, ma non c’è stato nulla da fare – prosegue il soccorritore -. Sono molto scosso, pur avendo eseguito numerosi interventi di soccorso: credo che, presa in tempo, questa bambina si sarebbe potuta rianimare. Ma quando l’ho recuperata dall’acqua era già rigida: è un altro ricordo che mi porterò dietro a lungo. Stanotte non dormirò”.

Revine Lago annega bimba


La piccola si chiamava Mariya Markovetska. Ucraina, era scappata dalla guerra dopo lo scoppio del conflitto. Il suo corpo è stato portato all’obitorio dell’ospedale di Vittorio Veneto, dove nella mattinata di domani verrà eseguito l’esame esterno per chiarire le cause del decesso.

Dramma in piscina, muore bimbo di 4 anni: il decesso prima dell’arrivo dei medici

Related Posts

Lascia un commento