secondi-piatti-leggeri-e-gustosi:-idee-e-consigli

Secondi piatti leggeri e gustosi: idee e consigli

Durante la bella stagione, solitamente, si preferiscono dei piatti leggeri, con cotture veloci ma che siano anche sfiziosi e appetitosi.

Durante la bella stagione, solitamente, si preferiscono dei piatti leggeri, con cotture veloci ma che siano anche sfiziosi e appetitosi.

I secondi piatti che molti prediligono sono quelli light, fatti di carni bianche, uova e pesce azzurro accompagnati da contorni di verdure o legumi ma anche da del pane senza lievito: piatti, quindi, che sono sani, buoni, genuini e soprattutto leggeri.

Questo sono ricette adatte a tutta la famiglia, a grandi e piccini, ma anche a tutti coloro che stanno affrontando una dieta o un percorso di alimentazione più naturale.

Ecco alcuni esempi di piatti da mangiare con gusto e piacere.

Secondi piatti leggeri e gustosi: idee e consigli

Polpette di cavolfiore al curry

Le polpette di cavolfiore al curry generalmente vengono servite come innovativi finger food prima di un pasto, ma, in realtà, molti preferiscono gustare queste fantasiose polpette vegetariane come seconda portata.

Queste polpette morbide e saporite costituiscono una valida alternativa alle polpette di carne e sono anche molto più digeribili rispetto a queste ultime.

Il sapore forte e deciso è conferito dal curry, un mix di erbe e spezie molto utilizzato soprattutto nella cucina orientale e conferisce a questo piatto un tocco piccante e originale.

Per prima cosa, una volta pulito il cavolfiore, servirà sbollentare le cime ricavate per circa 10 minuti.

In seguito, dovranno essere scolate, raffreddate in acqua fredda e tamponate per eliminare l’acqua in eccesso.

Il passaggio seguente prevede la formazione di una sorta di purea, ottenuta unendo le cimette di cavolfiore con le patate sbucciate, il tuorlo dell’uovo, il parmigiano, il curry, il prezzemolo, il sale, il pepe e la menta.

Con le mani inumidite bisognerà creare delle palline che dovranno essere passate nel pangrattato integrale, adagiate su una teglia ricoperta da carta da forno e poi infornate a 200° per circa 25 minuti.

Questa proposta è una ricetta molto originale e simpatica, ma è possibile realizzarne anche tante altre varianti come quella delle polpette alle melanzane, alla zucca oppure ai gamberi e patate o ancora con quinoa e spinaci.

Frittata con zucchine e latte di riso

Un’altra ricetta leggera e gradevole è la frittata di fiori di zucchina e latte di riso.

La frittata è un alimento completo grazie ai suoi numerosi nutrienti, tra i quali ferro, calcio, vitamine del gruppo B e selenio, presenti nelle uova. Con l’aggiunta delle verdure, del latte di riso e della frutta secca l’apporto delle sostanze nutritive aumenta, facendo sì che questo piatto davvero semplice diventi anche una pietanza sostanziosa e genuina.

La preparazione è molto semplice.

Come prima cosa bisognerà lavare le zucchine e grattugiarle. In seguito, sarà necessario tritare il prezzemolo, le mandorle tostate e i fiori di zucchina.

Con delle fruste amalgameremo l’uovo e la bevanda di riso fino a quando non avremo ottenuto un composto omogeneo.

Continuando a lavorare l’impasto aggiungeremo la farina di tipo 2 e poi le zucchine grattugiate, il prezzemolo, i fiori di zucca e le mandorle tritate.

Prima di cuocere la nostra frittata aggiungeremo il sale e il pepe e lasceremo scaldare la padella con un filo d’olio.

Cuoceremo l’impasto 1 minuto per lato e potremo servire la frittata con una salsa al basilico e alle mandorle.

Related Posts

Lascia un commento