tante-proposte-per-trascorrere-questo-lungo-ponte-dei-santi-nella-granda

Tante proposte per trascorrere questo lungo ponte dei Santi nella Granda

Ecco alcune iniziative organizzate per sabato 29, domenica 30, lunedì 31 ottobre e martedì 1° novembre. Consulta i riferimenti indicati per aggiornamenti o modifiche della programmazione a causa di eventuale maltempo. Tutti gli eventi della provincia li trovi su: www.visitcuneese.it, www.visitlmr.it e https://langhe.net

– Enogastronomia, fiere e manifestazioni

Nel Rione Breo a Mondovì appuntamento nel fine settimana, fino a martedì 1° novembre dalle ore 9 alle 20, con “Peccati di Gola & XXIII Fiera Regionale del Tartufo” dedicato al meglio delle produzioni tipiche del territorio in una rassegna gastronomica. In programma, oltre alla sezione fieristica, visite alle aziende, escursioni, stand di eccellenze artigianali locali, laboratori di cucina, incontri, degustazioni e tante altre iniziative di intrattenimento per adulti e bambini. Tanti i punti informazione in cui saranno disponibili dei carnet che includeranno ticket degustazioni presso l’Enoteca Golosa, biglietti andata e ritorno in funicolare. Saranno presenti aree espositive e di vendita diretta: Expo di Peccati di Gola, Osterie della Tradizione, i produttori del Mercato Contadino e del Monregalese, Melaviglia, la Fiera regionale del tartufo, casa slow food, cibo di strada, laboratori, degustazioni guidate e esperienze sensoriali. Sono previste anche visite guidate ai monumenti della città come il Museo della Ceramica, Infinitum – Chiesa della Missione, caldarroste e passeggiate alla scoperta dei castagneti secolari del Bosco della Nova. Info, programma completo e mappa su: https://peccatidigolamondovi.it

Appuntamento a Vinadio fino lunedì 31 ottobre con la Fiera dei Santi, antica fiera con l’agnello sambucano che occupa il posto d’onore. La manifestazione vedrà la presenza, sabato 29 e domenica 30 ottobre, di circa duecento capi tra pecore, agnelli e arieti di razza Sambucana, appartenenti ad una trentina di allevatori locali, che verranno premiati la domenica con le “sounaios”, le campanelle con il tradizionale collare in legno. Oltre all’esposizione ovina e alla grande mostra mercato di prodotti locali, sono previsti diversi momenti di incontro e intrattenimento: laboratori per grandi e piccini, musica, e momenti di gastronomia tipica incentrati sulla carne di agnello Sambucano e sulla pasta tradizionale, i “crouset”. Domenica 30 per tutta la giornata ci sarà la Grande Castagnata e vin brulè sul ponte del Revelin, e musica tradizionale per le vie del paese. Lunedì 31 ottobre alle 18 è in programma il Pasta Party e la serata in maschera per Halloween con dj Franky & Lory. Info: www.comune.vinadio.cn.it

La 92ª Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba prosegue ad Alba con l’apertura dalle 9.30 alle 19.30 del Mercato Mondiale del Tartufo Bianco. Gli stand saranno aperti da sabato 29 a martedì 1° novembre dalle 9.30 alle 19.30. Ricchissimo il programma dei coking show con gli chef. Sempre alla Maddalena torneranno: l’Analisi Sensoriale del Tartufo, l’Atelier della pasta, il Nocciola Tasting Experience. Ci saranno anche le apprezzatissime Wine Tasting Experience dedicati al “Gusto del Territori”. A Palazzo Mostre riaprirà i battenti anche Alba Truffle Bimbi, lo spazio dedicato ai più piccoli, dove ci saranno giochi e laboratori educativi. In città ci saranno i tradizionali mercati: Cascine Piemontesi, Campagna Amica e Mercato della Terra Slow Food.

In piazza Duomo da sabato a martedì ci saranno il padiglione dedicato alla Nocciola Piemonte e l’ormai tradizionale Langhe e Roero in piazza per la Granda, la mostra mercato dedicata alle eccellenze della provincia. Info, aggiornamenti e link per le prenotazioni su: www.fieradeltartufo.org e www.facebook.com/tartufobiancoalba

La Proloco di Serra Pamparato ha fissato per questo fine settimana l’appuntamento rimandato, con la castagnata 2022. Domenica intrattenimento fin dal mattino grazie a giochi di legno, bolle, palloncini, musica con i ricordi della scorsa estate, la polenta fumante e le gustose castagne della vallata. Dalle 11 è previsto lo spettacolo dei “Micromundi”, alle ore 12 la polentata e alle 15 la distribuzione delle caldarroste. Info: www.facebook.com/prolocoserra.pamparato

Sabato 29 ottobre appuntamento con Autunno con il Dogliani che permetterà agli appassionati e agli enoturisti di incontrare i produttori nel cuore del centro storico di Dogliani: la Bottega del vino Dogliani Docg. Situata nelle cantine di un antico convento cinquecentesco, la Bottega ospita in questa occasione una grande degustazione dei vini del Dogliani Docg, guidata dagli stessi vignaioli che li producono. L’evento si svolgerà dalle 10.30 alle 18. Info: www.autunnoconildogliani.com

A Marsaglia sono in programma due cene all’insegna del piatto tipico della tradizione autunnale a base di Bagna Cauda. Domenica 30 e lunedì 31 ottobre presso il Salone Polivalente delle Feste riscaldato dalle ore 20 cena con tomini verdi e rossi, cotechino con lenticchie e bagna cauda a volontà accompagnata da verdure cotte e crude e infine pere cotte al vino con amaretti. Al costo di euro 20, acqua e vino rosso inclusi. Prenotazione obbligatoria. Martedì 1° novembre tradizionale Castagnata dei Santi a partire dalle ore 14 in Piazza Regina Margherita con un buon bicchiere di vino e ottime caldarroste offerti dalla Proloco Promarsagliasolidale.

– Appuntamento con Halloween e non solo…

A Mango è in programma per sabato 29 ottobre “Bagna Cauda Night”, la notte della Bagna Cauda: appuntamento alle ore 20 presso la sede della Pro Loco di San Donato di Mango per una cena su prenotazione in compagnia e con la musica di Laura Brusa. Sempre a San Donato di Mango lunedì 31 ottobre “It’s Hallowen”: a partire dalle ore 15 ancora presso il Circolo di San Donato per un divertente “Dolcetto o Scherzetto” per le vie del paese. Alle ore 18.30 Apericena per tutti su prenotazione e, a seguire, la premiazione delle maschere più “spaventose”.

Info: www.facebook.com/Pro-loco-Di-San-Donato-530024690747373

Nel borgo di Neive domenica 30 ottobre dalle 10.00 alle 18.00 appuntamento autunnale per il mercatino dove saranno esposti oggetti di artigianato e prodotti tipici. Sono in programma attività per bambini e passeggiate tra i vigneti.  Info: www.facebook.com/UfficioTuristicoNeive. Nel Salone Sottochiesa di Neive Borgonuovo il cartellone “NeivEvents 2.0” proporrà sabato 29 ottobre la Festa in maschera a tema Halloween e per domenica 30 ottobre la Festa di Halloween dedicata ai bimbi della scuola Primaria e dell’Infanzia. Info: www.facebook.com/comuneNeive

Sabato 29 ottobre a Paroldo i bambini e i ragazzi dai 5 ai 12 anni potranno festeggiare Halloween con giochi, canti e storie di paura. A organizzare l’appuntamento è il Bistrot 25 miglia. Il costo è di 10 euro. Dalle 16 alle 19 saranno proposti giochi, canti, storie e la merenda mostruosa.

Info: www.facebook.com/Bistrot25MigliaParoldo

A Priola sabato 29 ottobre, dalle 14 appuntamento al Parco Comunale con Priolhalloween: laboratorio da urlo, mostri, scheletri, diavoletti, popcorn, zucchero filato, castagnata, merenda mostruosa….e tanto divertimento. Info: www.facebook.com/priolaproloco

Domenica 30 e lunedì 31 ottobre a Ormea è in calendario l’intrattenimento per i più piccoli con “Happy Halloween”, tante iniziative con ingresso gratuito. Domenica dalle 15.00 sono in programma i laboratori “Fantasmini e Animaletti paurosi” e il laboratorio Scheletroso. Ci sarà l’esibizione degli allievi della scuola di danza e il Truccabimbi mostruoso.

Dalle 17.00 in centro storico “Dolcetto o Scherzetto” e dalle 20.15 al Nuovo Cinema Ormea verrà proiettato il film Disney Pixar “COCO”. Lunedì 31 ottobre dalle ore 21.00 presso Sala Società Operaia ci sarà “Halloween Magic & Bubble show” con il Mago Taz e Truccabimbi Mostruoso.

Info: www.comune.ormea.cn.it/it-it/appuntamenti/happy-halloween-ormea

A Pian Munè, Paesana ci sarà un week end di Halloween da paura con un doppio appuntamento con le passeggiate notturne paurose per grandi e piccini, in programma per sabato 29 e lunedì 31 ottobre. Domenica 30 ottobre si potrà trascorrere una giornata spaventosa in compagnia di Barbaluc, il cantastorie nel Bosco. A seguire al Rifugio Merenda Mostruosa al Rifugio. Per tutte le giornate il Rifugio Pian Munè è aperto per accogliere i visitatori a pranzo.

Info: www.facebook.com/PianMune e www.pianmune.it

Al castello di Monticello d’Alba per questo fine settimana non mancheranno streghe e fantasmi, ingredienti di “Notte al castello” organizzata in occasione della Festa di Halloween. Gli adulti, i ragazzi e i bambini dai 6 anni potranno partecipare alle tradizionali visite serali, nel pomeriggio invece, verrà proposto l’Halloween Family Tour, un tour immaginato per i più piccoli accompagnati dai loro genitori. Gli eventi sono previsti per sabato 29, domenica 30 e lunedì 31 ottobre. Info e prenotazioni: www.turismoinlanga.it/it/notte-al-castello-halloween-2022

Domenica 30 ottobre, alle ore 15.30, presso il bar Abrì, a Pradleves ci sarà Abrì – La zucca di Halloween, laboratorio creativo dove ogni bambino potrà creare la propria zucca personalizzata. A seguire, una gustosa merenda a tema. Lunedì 31 ottobre, serata dell’agli-hamburger. Gioco di parole per gustare hamburger “gourmet” accompagnati con la crema all’aglio di Caraglio, utilissima per scacciare i vampiri. Menù da 15 euro a persona con panino, bevanda, dolce e caffè. Info: www.emotionalp.com

In attesa della notte più paurosa i ragazzi sono invitati a partecipare alle iniziative dei musei di Bra. Al Museo del giocattolo, domenica 30 ottobre si svolgeranno visite guidate su prenotazione seguite da laboratori di originali mostruosità. Al museo Craveri i bambini dai 5 fino ai 12 anni andranno alla scoperta degli spaventosi animali della notte. Le visite su prenotazione inizieranno alle 16.30. Al termine è prevista una castagnata. Info: www.turismoinbra.it

 

Domenica 30 ottobre alle ore 16, in piazza Castello a Fossano, per Halloween è in programma lo spettacolo “Dolcetto, scherzetto o… magia?” con Madame Zorà e Beppe Brondino. Merenda per i bambini a cura della Pro Loco di Fossano. In caso di maltempo l’evento si terrà presso il Castello degli Acaja. Ingresso gratuito. Info: https://www.visitfossano.it

Domenica 30 ottobre i ragazzi dello Spazio Giovani di Lisio hanno programmato “La castagnata dei rapaci”, a cui sono invitati ragazzi e famiglie. In programma un’interessante esposizione di uccelli rapaci, ed anche dimostrazioni sul mondo della falconeria.  L’evento si terrà presso i giardinetti di Lisio a partire dalle 14. Lo spettacolo didattico gratuito avrà luogo dalle 14.30 alle 16.30, l’esposizione di rapaci dalle 14 alle 17. Ci sarà anche una gara di “Torte horror” con premio di partecipazione: iscrizione gratuita ed un premio per i bimbi che arriveranno con un travestimento. In programma anche un torneo di calcio a 5. Info: www.facebook.com/Spazio-Giovani-LISIO-553597101340955

A Entracque in questo fine settimana appuntamenti in occasione di Halloween. Sabato 29 ottobre, alle 15 presso il salone Maria Josè, è in programma “Ragnetto o scherzetto? Dentro la zucca cosa ci metto?”, un laboratorio creativo per bambini con tecniche miste e ingredienti fondamentali: carta, forbici, colori, mani laboriose e tanta fantasia. Prenotazione obbligatoria. Domenica 30 ottobre, dalle 14.30 in piazza del Mercato, tradizionale appuntamento con le penne nere entracquesi per la “Castagnata Alpina” con distribuzione di vino e caldarroste. Lunedì 31 partenza alle 21 dal bar Piazza per le vie del paese con “Dolcetto o scherzetto”. Info: www.facebook.com/Entracque

A Robilante lunedì 31 ottobre dalle 18 ci sarà la festa di Halloween. L’appuntamento è in piazza Olivero. Nella serata distribuzione di caldarroste e vin brulè e poi giochi e musica. In programma anche la premiazione delle cinque zucche più mostruose. Info: www.facebook.com/ProRobilante

Fine settimana da paura anche a Limone Piemonte. Domenica castagne e vin brûlé degli alpini. Lunedì, dalle 14.30, truccabimbi e varie attività. Il pomeriggio continuerà con la visione de “La sposa cadavere” al cinema (ingresso libero) alle 16.30 e, alle 18, sfilata in costume con premio a quello più bello. Non mancherà il tormentone “Dolcetto o scherzetto” per il paese. Tutte le attività si svolgeranno sulla piazza di fronte al Comune.



– Musica e spettacoli


Appuntamento nel fine settimana a Cuneo con la Stagione Artistica 2022 del Conservatorio Ghedini. Sabato 29 ottobre alle ore 20.30 nell’auditorium VARCO si terrà il concerto “Contaminazioni: quando jazz e pop si incontrano”. Il repertorio è pensato per superare la distinzione, solitamente molto netta, tra jazz e pop e comprende brani di George Benson, Etta James, Ray Charles, Norah Jones, Amy Winehouse, Stevie Wonder, Nina Simone, Aretha Franklin. Sabato 29 con esibizione jazz e pop organizzata dalla Consulta degli Studenti. Partecipazione gratuita. Info: www.conservatoriocuneo.it

 

Sabato 29 ottobre a Bra appuntamento alle 21 con il concerto d’organo: sarà possibile ascoltare la voce dell’organo della chiesa dei Battuti bianchi, oggetto di restauro a cura della Vegezzi Bossi. L’organista Marco Limone proporrà pagine organistiche di Vivaldi, Marcello, Mozart e Petrali. Info: www.turismoinbra.it

Sabato 29 ottobre alle ore 16.30 presso l’auditorium Merula, in via della Rocca a Roreto di Cherasco è in programma il concerto dei Medusa. Il gruppo è composto da Diego Perrone alla voce e chitarra, Fabrizio Porro al basso, Fabio Zompa al basso e Andrea Ferrari alla batteria. Ingresso gratuito. Info: www.merula.com/eventi

A Santo Stefano Roero sarà grande festa, questo fine settimana, con la Corale Sanstefanese: storica istituzione canora e sociale che, fondata nel 1972, si prepara a celebrare in grande stile i propri 50 anni di vita, di musica, di voci. Sabato 29 ottobre è in programma una serata di memorie e revival prevista a partire dalle 21 presso la Confraternita di San Bernardino. Stesso luogo e stesso orario domenica 30 ottobre, per un concerto condiviso tra la Corale Sanstefanese e gli amici “Cabalestra” di Canale e “Cumpania dij Cantur”.

di Ferrere d’Asti. Ingresso libero.  Info: www.facebook.com/corale.sanstefanese.9

Nel fine settimana a Saluzzo appuntamento con Sergio Berardo e il Lou Dalfin e la sesta edizione dell’Uvernada. Sabato ci saranno animazioni in città con giovani musicisti e, dalle 15, nell’Antico Palazzo Comunale, esibizioni musicali con Michela Giordano e Isabella Puppo, Jean Paul Faraut e il coro dell’Escabot.  Dalle 19, musica nel centro con Madaski e Magalì, i Bogianen, Chiara Cesano e Roberto Avena. Alle 21, nel Quartiere, Gran Ballo con il Manuel Lerda Trio e i nizzardi Barbalucu. Domenica, dalle 10, mostra mercato di liuteria, coltelleria e artigianato delle Valli d’Oc, sotto l’Ala di Ferro, incontri letterari e culturali a cura di Espaci Occitan, con Maddalena Simondi, Diego Anghilante, Arturo Viano e, alle 14, Gran Galà dei Lou Dalfin. Alle 21, spettacolo al Cinema Teatro Magda Olivero della compagnia Primoatto. Lunedì, a chiudere l’Uvernada, alle 20, nella stessa sala, proiezione di «Bogre. La grande eresia europea» di Fredo Valla. Info: www.occitamo.it

Ultimo appuntamento del Cuneo Classica Festival e dintorni. Domenica 30 ottobre al Teatro Toselli alle 21.00 appuntamento con lo spettacolo Sing Sing Swing che ripercorrerà gli anni d’oro dello swing con le voci di Elena d’Angelo e Max di Lullo e le note della Little Big Orchestra. Biglietti in vendita online www.promocuneo.it

Alba Music Festival presenta l’XI edizione di “Classica”, i concerti della domenica, con la direzione artistica di Giuseppe Nova. I concerti si svolgeranno tutte le domeniche mattina fino al 27 novembre nella Chiesa di San Giuseppe ad Alba. Domenica 30 ottobre alle ore 11 nella chiesa di San Giuseppe in piazzetta Giovanni Paolo II ad Alba è in calendario il concerto “Cahier de voyages n.1”, interpretato dal Duo Mistral, formato da Antonio Puglia al clarinetto e Mariano Meloni al pianoforte. Saranno eseguite musiche di Bartòk, Walton, Piazzolla e Gardel. Info e prenotazioni su www.albamusicfestival.com

A Govone domenica 30 ottobre alle ore 17 nel Salone d’Onore, Govone Smart Music propone un appuntamento speciale con Mariacarla Cantamessa al flauto traverso e Simona Colonna al violoncello, flauto e voce. Il concerto, attraverso il dialogo tra le due musiciste, esplorerà in tre momenti l’”Essenza” della musica, ossia i suoni più importanti e più significativi per l’uomo. I suoni che da sempre lo accolgono nella vita, quelli che lo fanno vibrare di emozione e quelli che elevano il suo spirito. Si spazierà dai suoni delle radici della terra, ai canti sciamani, alla musica che incanta alla lettura (Metamorfosi di Ovidio) con l’esecuzione di ‘Syrinx’ di Debussy e di ‘Curima Curima’ di Simona Colonna. Info: www.facebook.com/castellorealedigovone

Torna all’Auditorium Civico di Borgo San Dalmazzo la rassegna “Un sipario tra cielo e Terra, grandi e piccini a teatro” che terminerà il 27 novembre. Come ogni rassegna rivolta al giovane pubblico e ai genitori vengono proposti spettacoli con tematiche e linguaggi teatrali diversificati con l’intento di offrire spunti di riflessione anche attraverso la leggerezza, il divertimento e stimolare la capacità critica dei giovani spettatori. Appuntamento domenica 30 ottobre alle 17.30 con lo spettacolo “Le avventure di pesce Gaetano”, spettacolo dedicato ai più piccoli, ispirato al libro “Il pesciolino nero” di SamadBehrangi, che unisce narrazione e animazioni digitali dal vivo con disegni di sabbia. Info: www.facebook.com/compagnia.ilmelarancio

A Cuneo, nello Spazio Incontri della Fondazione Crc, domenica 30 ottobre alle 16 Bruno Gambarotta darà il via a Incontri d’Autore-Autunno 2022 con la presentazione del suo ultimo libro “L’albero delle teste perdute”.  Ad accompagnarlo Vera Anfossi al violino e Fernanda Saravalli all’arpa che proporranno musiche di Saint Saens, Piazzolla e Morricone.

Info: www.ticket.it/festival/incontri-d-autore-2022.aspx



– Castelli aperti, arte e cultura


In questo lungo fine settimana si conclude l’edizione 2022 di Castelli Aperti. Domenica 30 ottobre e martedì 1° novembre sono le ultime due giornate della stagione per godere di alcune delle più belle dimore storiche, castelli e parchi del Piemonte, visitandoli e riscoprendo le tante storie, leggende e bellezze racchiuse in questi luoghi dal sapore magico e antico. Sul sito www.castelliaperti.it è possibile verificare il giorno esatto di apertura e l’orario di visita. Nella Granda saranno aperti ad Alba il Museo Diocesano, a Barolo il Castello Falletti di Barolo e WIMU Wine Museum, a Bra il Museo Civico di Storia Naturale Craveri, il Museo Civico di Palazzo Traversa, il Museo del Giocattolo e l’Agenzia di Pollenzo, a Caraglio  il Filatoio, a  Cherasco Palazzo Salmatoris, a Dronero il Museo Civico Luigi Mallé, a Fossano il Castello dei Principi D’Acaja, a Govone il Castello Reale, a Magliano Alfieri il Castello degli Alfieri di Magliano, a Manta il Castello della Manta, a Racconigi il Castello Reale, a Saluzzo Casa Cavassa, la  Casa Natale di Silvio Pellico, la Castiglia, la Torre Civica e la Pinacoteca Olivero.

A Savigliano saranno visitabili il Museo Civico A. Olmo e la Gipsoteca D. Calandra, a Serralunga d’Alba il castello.

Al Múses di Savigliano, per il fine settimana di Halloween appuntamento sabato 29 ottobre alle 17 con «Intrigo a Palazzo Taffini», mistery game in costume seicentesco con un percorso costellato di enigmi che i partecipanti dovranno risolvere.  Al termine, solo su prenotazione, ci sarà «Taffini gourmandise», un aperitivo secentesco nel piano nobile del palazzo. Domenica alle 14.30 nelle sale del Múses, «Smell in black» è l’esperienza olfattiva che l’atelier di essenze dedica ad Halloween: gli spiriti saranno evocati da aromi di violetta e altri fiori.

Info: https://musesaccademia.it e www.facebook.com/musesaccademia

Nel lungo ponte dei Santi, al Castello di Manta appuntamento con le visite speciali, in particolare per famiglie, bambini e ragazzi, anche in notturna per «Halloween al Castello».

Sabato 29, domenica 30 e lunedì 31 ottobre nel pomeriggio è in programma

«Aspettando Halloween tra le mura del Castello della Manta, con cavalieri, dame e antichi racconti». Domenica e lunedì ottobre ci sarà la visita guidata «Notte al Castello, tra storia, racconti e memorie». Info e prenotazioni: https://fondoambiente.it/luoghi/castello-della-manta/eventi

Ad Alba, presso la Fondazione Ferrero, fino a domenica 8 gennaio, c’è una mostra dedicata allo scrittore e partigiano Beppe Fenoglio “Canto le armi e l’uomo. 100 anni con Beppe Fenoglio”. Il percorso espositivo si articola in otto sezioni tematiche e biografiche in cui il racconto si struttura attraverso documenti autografi, immagini fotografiche e audiovisive, opere d’arte, manifesti e altri oggetti, tra cui libri e cimeli. All’ingresso della mostra sono presentate le armi di Fenoglio partigiano, in particolare una carabina M1-30 di fabbricazione americana, e la sua macchina da scrivere Olivetti. Ingresso gratuito. Info: www.fondazioneferrero.it/mostra-fenoglio

A Cherasco fino al 22 gennaio si può visitare la mostra “Joan Miró: l’alfabeto del segno e della materia” a Palazzo Salmatoris. Oltre 90 le opere esposte, di cui più di 40 di Miró, per un’esposizione che documenta la straordinaria vita artistica del Maestro catalano. Nato nel 1893 a Barcellona, Miró è tra i massimi esponenti del Surrealismo, ha attraversato e influenzato la maggior parte delle correnti artistiche che hanno caratterizzato il Novecento. Il sogno e la ricerca della massima libertà espressiva accompagnano lo spettatore per tutta la visita, in cui le opere del pittore dialogano con le opere presenti dei maggiori artisti internazionali. Un percorso artistico in cui sono esposti lavori anche di Dalì, De Chirico, Capogrossi ed Hartung. Info: www.comune.cherasco.cn.it



“Mirò: sogno, forza e materia”, la mostra dedicata al celebre artista catalano, apre al pubblico in Casa Francotto a Busca sabato 29 ottobre e domenica 30 ottobre. Alla visita nella galleria d’arte buschese è abbinata una visita guidata al castello del Roccolo, con un’apertura straordinaria. Per cogliere l’opportunità di un biglietto solo per due eventi, basta recarsi alla biglietteria di Casa Francotto dove si riceve un voucher che permette la visita al castello. I posti sono limitati ed è gradita la prenotazione. Info: www.facebook.com/comunedibusca

Il Filatoio Rosso di Caraglio, setificio seicentesco, accoglie la mostra «Steve McCurry. Texture» con cento immagini del grande fotografo statunitense che accompagna i visitatori in un viaggio che documenta etnie, popoli e culture differenti. Una narrazione che parte da una sezione dedicata al tema della manifattura e della produzione e prosegue con una galleria dei più famosi ritratti di Steve McCurry, in cui i soggetti ripresi esprimono con fierezza il loro “essere” tanto nei ricchi abiti tibetani quanto nelle più semplici vesti dei rifugiati afgani, come nel caso dell’icona Sharbat Gula.  L’esposizione sarà aperta fino al 29 gennaio 2023. Orario del fine settimana: sabato, domenica dalle 10 alle 19. Biglietti: intero 12 euro, ridotto 9, ingresso gratuito fino a 6 anni e tesserati Abbonamento Musei Piemonte e Valle d’Aosta.  Lunedì 31 ottobre, dalle 18 alle 24, la mostra fotografica «Steve McCurry. Texture» aprirà eccezionalmente al pubblico a ingresso ridotto al costo di 9 euro. Info: Info. www.fondazioneartea.org  e www.filatoiocaraglio.it

Il 30 ottobre sarà l’ultimo giorno di apertura della mostra diffusa “Earth and fire.

La ceramica dei grandi maestri”, curata da Sentieri dei frescanti che ha portato a Monticello, Montà, Magliano Alfieri, Canale, Ceresole, Sommariva Perno, Castagnito e Castellinaldo opere in ceramica dei più grandi artisti moderni e contemporanei. A chiudere la mostra diffusa è stato chiamato un ospite d’eccezione: l’artista Marco Nereo Rotelli. Durante la mattinata di domenica avranno luogo le ordinarie visite guidate in tutte le sedi dell’esposizione; al pomeriggio, alle 14.30 nella sala polifunzionale di Castellinaldo in via Guglielmo Marconi 19, Rotelli realizzerà in una performance dal vivo alcune opere dedicate alla mostra. Prevista una degustazione di vini locali a cura dei Vinaioli di Castellinaldo. Info: www.facebook.com/sentierideifrescanti

Sabato 29 ottobre, dalle 15 presso la Sala Ghislieri di Mondovì Piazza, si terrà la consegna dei Premi internazionali Res Publica, attribuiti a singoli e associazioni che si prodigano a favore del bene comune e del senso civico. Per il 2022 la giuria internazionale ha scelto quattro comparti: il premio “Giornalismo investigativo” è assegnato al Consorzio Internazionale dei Giornalisti Investigativi, con sede a Washington; per l’“Assistenza ai rifugiati” il riconoscimento va alla Caritas polacca, a Varsavia. Il premio “Finanza etica” è conferito al Fondo Etica Sgr, di Milano. Duplice riconoscimento per il comparto “Sport come salute” che sarà assegnato alla Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali. Il Premio Res Publica consiste in una scultura bronzea di Riccardo Cordero conferita ad ogni premiato. È possibile assistere in presenza o tramite web collegandosi al sito www.premiorespublica.it

Related Posts

Lascia un commento