uno-studio-rivela-cosa-fare-se-il-colesterolo-non-si-abbassa:-ecco-la-verita

Uno studio rivela cosa fare se il colesterolo non si abbassa: ecco la verità

Il colesterolo è un grasso che si trova nel rivestimento della membrana di ogni nostra cellula, ma si può trovare anche disciolta nel sangue.È principalmente composta da molecole di colesterolo vere e proprie, da proteine e da trigliceridi (cioè gli acidi grassi).

Il colesterolo è importante per il nostro organismo perché interviene nella costruzione della membrana cellulare, partecipa alla sintesi delle vitamine, contribuisce alla produzione di cortisolo, testosterone, estrogeni e acidi della bile. Inoltre, aiuta a riparare le le cellule danneggiate.

Il colesterolo è per il 75% autoprodotto dal corpo mentre il restante 25% proviene dall’alimentazione quotidiana.

Per prevenire i rischi di malattie gravi come quelle cardiovascolari, non si  devono superare i valori di 200 mg/dl totali, tenendosi al di sotto della soglia di 100 mg/dl per il colesterolo LDL e sopra i 50 mg/dl per il colesterolo HDL.

Per cercare di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, si deve seguire un’alimentazione sana ed equilibrata. Bisogna quindi evitare gli acidi grassi, trans, gli zuccheri e i grassi idrogenati.

Dalla nostra dieta si devono eliminare alcuni alimenti, come la margarina, gli oli vegetali parzialmente idrogenati, gli oli vegetali raffinati, i dolci, le merendine, i salatini, gli snack industriali, le farciture per brioches, le glasse per torte industriali, le patate fritte, i prodotti impanati, i cibi spazzatura, gli würstel confezionati o i dadi da brodo.

Per abbassare il colesterolo invece, è utile bere il latte parzialmente scremato, invece di quello intero dato che ha una concentrazione di grassi inferiore allo 0.3%, rispetto a quello intero dell’11%.

È importante anche utilizzare l’olio extravergine d’oliva invece degli altri. E nella nostra dieta non devono mancare gli acidi grassi buoni, come anche l’omega 3 o l’omega 6. L’omega 3 si può trovare nella frutta secca o nei semi.

È importante anche fare tanta attività fisica, perché non farla può portare ad un colesterolo molto alto e a problemi di salute. Quindi è consigliata fare attività fisica almeno 2/3 volte a settimana per almeno un ora. Basterebbe anche solo fare una passeggiata all’aria aperta.

È importante anche smettere di fumare e di bere alcolici.

Related Posts

Lascia un commento