visite-ai-cari-defunti-ma-anche-tanti-appuntamenti-in-granda-per-la-festivita-di-ognissanti

Visite ai cari defunti ma anche tanti appuntamenti in Granda per la festività di Ognissanti

Nella giornata in cui si festeggiano tutti i santi, proseguono a Mondovì “Peccati di Gola & XXIII Fiera Regionale del Tartufo”, ad Alba la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco, a Revello è in programma un concerto d’organo, ci sono castelli aperti e mostre da visitare

Ecco alcune iniziative organizzate per oggi, martedì 1° novembre. Consulta i riferimenti indicati per aggiornamenti o modifiche della programmazione a causa di eventuale maltempo. Tutti gli eventi della provincia li trovi su: www.visitcuneese.it, www.visitlmr.it e https://langhe.net

Nel Rione Breo a Mondovì appuntamento fino ad oggi, martedì 1° novembre, dalle ore 9 con “Peccati di Gola & XXIII Fiera Regionale del Tartufo” dedicato al meglio delle produzioni tipiche del territorio in una rassegna gastronomica. In programma, oltre alla sezione fieristica, visite alle aziende, escursioni, stand di eccellenze artigianali locali, laboratori di cucina, incontri, degustazioni e tante altre iniziative di intrattenimento per adulti e bambini. Tanti i punti informazione in cui saranno disponibili dei carnet che includeranno ticket per degustazioni e biglietti andata e ritorno in funicolare. Saranno presenti aree espositive e di vendita diretta: Expo di Peccati di Gola, Osterie della Tradizione, i produttori del Mercato Contadino e del Monregalese, Melaviglia, la Fiera regionale del tartufo, casa slow food, cibo di strada, laboratori, degustazioni guidate ed esperienze sensoriali. Sono previste anche visite guidate ai monumenti della città come il Museo della Ceramica, Infinitum – Chiesa della Missione, caldarroste e passeggiate alla scoperta dei castagneti secolari del Bosco della Nova. Info, programma completo e mappa su: https://peccatidigolamondovi.it

La 92ª Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba prosegue ad Alba con l’apertura dalle 9.30 alle 19.30 del Mercato Mondiale del Tartufo Bianco. Gli stand saranno aperti fino a martedì 1° novembre dalle 9.30 alle 19.30. Ricchissimo il programma dei coking show con gli chef. Sempre alla Maddalena torneranno: l’Analisi Sensoriale del Tartufo, l’Atelier della pasta, il Nocciola Tasting Experience. Ci saranno anche le apprezzatissime Wine Tasting Experience dedicate al “Gusto del Territori”. In città ci sarà il mercato Cascine Piemontesi, in piazza Duomo il padiglione dedicato alla Nocciola Piemonte e l’ormai tradizionale Langhe e Roero in piazza per la Granda”, la mostra mercato dedicata alle eccellenze della provincia.

Info, aggiornamenti e link per le prenotazioni su: www.fieradeltartufo.org e www.facebook.com/tartufobiancoalba

Non mancano gli eventi culturali: il Museo Diocesano sarà visitabile dalle 14.30 alle 18.30, mentre sono previste anche per oggi le visite guidate Alba Sotterranea.

Presso la Fondazione Ferrero, fino a domenica 8 gennaio, c’è una mostra dedicata allo scrittore e partigiano Beppe Fenoglio “Canto le armi e l’uomo. 100 anni con Beppe Fenoglio”. Il percorso espositivo si articola in otto sezioni tematiche e biografiche in cui il racconto si struttura attraverso documenti autografi, immagini fotografiche e audiovisive, opere d’arte, manifesti e altri oggetti, tra cui libri e cimeli. All’ingresso della mostra sono presentate le armi di Fenoglio partigiano, in particolare una carabina M1-30 di fabbricazione americana, e la sua macchina da scrivere Olivetti. Ingresso gratuito. Info: www.fondazioneferrero.it/mostra-fenoglio

La Torre di Barbaresco ospita “Andy in Langa” una mostra allestita con opere originali del maestro della Pop Art: Andy Warhol. Sarà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 19. Ingresso: 8 euro. Info: www.torredibarbaresco.it/mostra-andy-in-langa-2022

In questo lungo fine settimana si conclude l’edizione 2022 di Castelli Aperti. Oggi, martedì 1° novembre, è l’ultimo giorno della stagione per godere di alcune delle più belle dimore storiche, castelli e parchi del Piemonte, visitandoli e riscoprendo le tante storie, leggende e bellezze racchiuse in questi luoghi dal sapore magico e antico. Sul sito www.castelliaperti.it è possibile verificare il giorno di apertura e l’orario di visita.

Nella Granda saranno aperti ad Alba il Museo Diocesano, a Barolo il Castello Falletti di Barolo e WIMU Wine Museum, a Bra l’Agenzia di Pollenzo al mattino, a Caraglio  il Filatoio, a Cherasco Palazzo Salmatoris, a Dronero il Museo Civico Luigi Mallé, a Govone il Castello Reale, a Magliano Alfieri il Castello degli Alfieri di Magliano, a Manta il Castello della Manta, a Racconigi il Castello Reale, a Saluzzo Casa Cavassa, la Casa Natale di Silvio Pellico, la Castiglia, la Torre Civica e la Pinacoteca Olivero, a Serralunga d’Alba il castello.

A Cherasco fino al 22 gennaio si può visitare la mostra “Joan Miró: l’alfabeto del segno e della materia” a Palazzo Salmatoris. Oltre 90 le opere esposte, di cui più di 40 di Miró, per un’esposizione che documenta la straordinaria vita artistica del Maestro catalano. Nato nel 1893 a Barcellona, Miró è tra i massimi esponenti del Surrealismo, ha attraversato e influenzato la maggior parte delle correnti artistiche che hanno caratterizzato il Novecento. Il sogno e la ricerca della massima libertà espressiva accompagnano lo spettator per tutta la visita, in cui le opere del pittore dialogano con le opere presenti dei maggiori artisti internazionali. Un percorso artistico in cui sono esposti lavori anche di Dalì, De Chirico, Capogrossi ed Hartung. Info: www.comune.cherasco.cn.it

Il Filatoio Rosso di Caraglio, setificio seicentesco, accoglie la mostra «Steve McCurry. Texture» con cento immagini del grande fotografo statunitense che accompagna i visitatori in un viaggio che documenta etnie, popoli e culture differenti. Una narrazione che parte da una sezione dedicata al tema della manifattura e della produzione e prosegue con una galleria dei più famosi ritratti di Steve McCurry, in cui i soggetti ripresi esprimono con fierezza il loro “essere” tanto nei ricchi abiti tibetani quanto nelle più semplici vesti dei rifugiati afgani, come nel caso dell’icona Sharbat Gula.  L’esposizione sarà aperta fino al 29 gennaio 2023. Orario del fine settimana: sabato, domenica dalle 10 alle 19. Biglietti: intero 12 euro, ridotto 9, ingresso gratuito fino a 6 anni e tesserati Abbonamento Musei Piemonte e Valle d’Aosta. Lunedì 31 ottobre, dalle 18 alle 24, la mostra fotografica «Steve McCurry. Texture» aprirà eccezionalmente al pubblico a ingresso ridotto al costo di 9 euro. Info: Info. www.fondazioneartea.org e www.filatoiocaraglio.it

Oggi, martedì 1° novembre dalle ore 10.15, il castello della Manta proporrà una passeggiata speciale alla scoperta delle figure dei Santi raffigurati nella splendida abside della Chiesa castellana e sulla volta della Cappella funebre di Michele Antonio, con approfondimenti sulla loro vita, l’iconografia e le tradizioni collegate. Il percorso si completerà con la visita alla meravigliosa Sala Baronale per conoscere gli Eroi e le Eroine rappresentati sulle pareti: una “sfilata” di personaggi mitici e storici che racconta uomini e donne innalzati agli onori della storia a seguito di imprese e gesta memorabili. Info: https://fondoambiente.it/eventi/tra-santi-ed-eroi

Oggi, martedì 1° novembre, alle 17, la Collegiata di Revello ospiterà il “Concerto in ricordo di Mario Frandino”. Alla sua figura di imprenditore saggio e illuminato si è, infatti, sempre affiancata una grande passione e attenzione per la cultura. Una sensibilità, la sua, che si è manifestata verso ogni forma intelligente di espressione del sapere, tra arte, musica, storia e letteratura. Saranno eseguiti brani di Johan Sebastian Bach e Wolfgang Amadeus Mozart dall’organista Elia Carletto.

Related Posts

Lascia un commento